Corriere di Bergamo - Tottenham-Gasp, c'è stato il contatto: ostacoli e preferenze del tecnico

Tutto Atalanta SPORT

IL FUTURO DI GASP - "Alla fine è molto probabile che Gasperini resti a Bergamo, anche se il contatto con gli inglesi c’è stato

I bianconeri rimangono una delle poche opzioni, sempre che Pirlo dovesse dire addio e Agnelli fare questo tipo di scelta".

POSSIBILE PREFERENZA - "Il Gasp non vorrebbe lasciare l’Italia, avendo solamente la Juventus come opzione alternativa.

L’inglese non perfetto di Gasp è una barriera quasi insormontabile - riferisce il quotidiano -, anche al cospetto di un ingaggio principesco. (Tutto Atalanta)

Ne parlano anche altri media

Ecco i possibili tempi di recupero del numero 2 nerazzurro tra campionato e la finale di Coppa Italia che si terrà il 19 maggio. Il difensore orobico Rafael Toloi rimarrà fuori per via di una piccola lesione subita già a Reggio Emilia, costringendolo a rimanere fuori anche a Zingonia nella sessione di allenamento di ieri. (SuperNews)

Un procuratore non parla di sé, parla dei giocatori degli altri e noi lo prendiamo per buono. Una notizia come quella di Mourinho dovrebbe far cadere molte teste e molte amicizie (Calciomercato.com)

dettagli, soprattutto a certi livelli, fanno tutta la differenza del mondo. Quello che hai fatto è buono per gli almanacchi, nel momento decisivo c'è poco da valutare e molto ancora da fare. (Tuttosport)

Gasperini e la clamorosa ipotesi in Premier League. Se Gianpiero Gasperini proseguirà anche il prossimo anno sulla panchina dell’Atalanta, questo sarà tutto da vedere. Ecco perchè una clamorosa soluzione potrebbe portare il tecnico non soltanto lontano da Bergamo, ma addirittura lontano dall’Italia. (SerieANews)

UN'ALTRA VIA - La realtà è che però Gasperini non lascerà Bergamo per Londra, almeno non per il Tottenham L'Atalanta che blinda Gasperini e solo una strada per lasciare Bergamo. vedi letture. Alcuni anni fa Gian Piero Gasperini disse che una delle poche possibilità di cambiare panchina e lasciare l'Atalanta era, eventualmente, per allenare in Premier League. (TUTTO mercato WEB)

Stando a quanto sostengono i principali quotidiani sportivi, infatti, ci sono tre nomi papabili per andare ad allenare il Tottenham, tutti peraltro con trascorsi juventini: Antonio Conte (fresco di scudetto con l'Inter), Maurizio Sarri (svincolato, doveva andare alla Roma che però ha preferito Mourinho) e Gian Piero Gasperini (saldamente alla guida dell'Atalanta, ma chissà che le sirene inglesi. (ilBianconero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr