Il vaccinato “record“

Il vaccinato “record“
LA NAZIONE INTERNO

A gioire per la vaccinazione era stata la moglie Laura Maggi, nata qualche anno dopo, in attesa paziente del suo turno

E’ morto il primo anziano che era stato vaccinato a Camaiore.

Aveva voluto testardamente fare il vaccino: Arturo Grotti (nella foto), 97 anni, calzolaio storico di Camaiore, è deceduto ieri dopo aver inaugurato l’antidoto tra gli anziani della città.

Sopravvissuto alla Seconda. E’ morto il primo anziano che era stato vaccinato a Camaiore. (LA NAZIONE)

Se ne è parlato anche su altri giornali

"La accelerazione dell’esecuzione del piano vaccinale – spiega il direttore Vito Montanaro – è finalmente possibile grazie alla disponibilità effettiva di vaccini da somministrare. In Puglia è in arrivo un rifornimento di 94.430 vaccini Pfizer. (BariToday)

Delle 340 mila dosi previste per il prossimo 14 aprile, ne arriveranno solo 175 mila. «A beneficiarne saranno i soggetti più vulnerabili», secondo le indicazioni del Commissariato per l’emergenza. (Open)

Ma anche amministrativi, psicologi, assistenti sociali, veterinari, giardinieri, manutentori, maestranze dei cantieri, addetti alle mense, cuochi e studenti iscritti a medicina dal terzo anno. Vi si legge che, nelle oltre 140mila persone appartenenti al personale sanitario (vaccinato con Pfizer), sono rientrati non solo i soggetti in prima linea contro la pandemia. (OK!Mugello. Notizie cronaca attualità)

Anche giardinieri e manutentori tra il personale sanitario vaccinato con Pfizer. Gli errori

La buona notizia è la contrazione degli accessi nei pronto soccorso e quella dei ricoveri: ieri -5 nelle terapie intensive rispetto a sabato (ora sono 365), +14 quelli nei reparti in area non critica (3. (La Stampa)

Lo ha comunicato all’Ansa Gabriele Mereu, responsabile dell’Assl di Cagliari epidemiologia e profilassi-vaccino. Si tratta in buona parte di insegnanti. (vistanet)

Intanto l’Usl fa sapere che domani, sempre alle 16, riapriranno le prenotazioni: le priorità verranno stabilite dalle scorte disponibili. Grande attesa per Pfizer, per cui domani – o salvo improbabili accelerazioni già oggi – dovrebbero arrivare 19 mila dosi che consentirebbero di riaprire agli ultraottantenni e, in seconda battuta, ai fragili. (Il Mattino di Padova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr