WhatsApp: battuto Telegram, il nuovo aggiornamento prevede questa novità

WhatsApp: battuto Telegram, il nuovo aggiornamento prevede questa novità
Tecnoandroid SCIENZA E TECNOLOGIA

L’usabilità è ai massimi livelli con l’app di Pavel Durov ma Facebook mette i bastoni tra le ruote dell’avversario con un aggiornamento che al suo interno include ora una novità assurda.

Al suo interno la Beta WhatsApp prevede anche:

WhatsApp: finalmente in arrivo la novità che tutti stavamo aspettando. C’è sempre stato un filo doppio tra WhatsApp ed il numero di telefono.

Sia nel bene che nel male si sente parlare ogni giorni di WhatsApp. (Tecnoandroid)

Su altre testate

Se infatti spiare conversazioni whatsapp tramite applicazioni sia illegale e punibile, non lo è spiare direttamente dal cellulare lasciato incustodito e senza alcuno strumento di blocco che ci impedisca l’accesso Whatsapp è altresì una delle applicazioni più utilizzate per tradimenti ed incontri extraconiugali, tant’è che sono in continuo aumento le persone che cercano come spiare conversazioni whatsapp. (CasertaWeb)

Ora però il pedigree dei due cofondatori di HalloApp, Neeraj Arora e Michael Donohue, rende questa iniziativa a suo modo interessante. HalloApp è suddivisa in quattro schede principali: un feed home di post dei tuoi amici, chat di gruppo, chat individuali e impostazioni e la sua estetica generale è molto minimale. (iGizmo.it)

Quindi, per questo motivo, la frequenza dell’attività è uno dei criteri alla base per individuare account sospetti. Di fatto, in base a recenti notizie, pare che in India WhatsApp abbia bannato oltre 2 milioni di account proprio per contrastare notizie fake. (Tecnoandroid)

WhatsApp: è in arrivo una novità per le videochiamate, ecco tutti i dettagli

Il limite era stato pensato per combattere lo spam e la diffusione di voci, foto e bufale nel Paese. WhatsApp ha bloccato più di 2 milioni di utenti in India per aver infranto una regola poco conosciuta, applicata per la prima volta. (La Repubblica)

Il report riporta che più del 93% dei link malevoli vengono diffusi tramite queste due famose app di messaggistica e in percentuale, il numero di infezioni più consistente, avviene tramite Whatsapp. Telegram infatti, è responsabile del 5,6% del traffico di link pericolosi. (Android Italy)

Le videochiamate di gruppo sono state lanciate da WhatsApp a metà 2018, con un limite massimo di 4 partecipanti. Ad aprile 2020 il limite è stato portato ad 8 partecipanti e, adesso arriva anche la possibilità di partecipare in un secondo momento (Centro Meteo italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr