Russia, scherzo da ong Navalny a figlio Peskov: “Lei è arruolato”

LaPresse ESTERI

“Ma non su tua richiesta – ha precisato al finto ufficiale -, se Vladimir Vladimirovich (Putin, ndr) mi dice di andarci lo farò”

Il giovane Peskov, preso alla sprovvista, ha preso tempo dicendo di voler "risolvere la questione a un livello più alto". Il figlio del portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, è rimasto vittima di uno scherzo telefonico da parte di Dmitry Nizovtsev del canale Popular Politics, vicino all’attivista attualmente in carcere Alexei Navalny. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr