Niente zona arancione, la Lombardia rimane gialla: terapie intensive sotto controllo, ma contagi alti

Niente zona arancione, la Lombardia rimane gialla: terapie intensive sotto controllo, ma contagi alti
Il Notiziario INTERNO

“Uno dei tre parametri previsti per il passaggio di zona ovvero quello delle terapie intensive è ancora sotto la soglia di allarme”, ha dichiarato Fontana.

La Lombardia è in zona gialla da due settimane e lo resterà almeno per tutta la prossima settimana.

La Lombardia rimane in zona gialla e almeno per tutta la prossima settimana fino al 23 gennaio è scongiurata quella arancione.

Per ora i numeri delle terapie intensive non hanno superato i parametri per passare alla zona arancione. (Il Notiziario)

Ne parlano anche altri media

E questo «anche perché - ha aggiunto - uno dei parametri è ancora al di sotto del limite», ovvero quello dei posti occupati in terapia intensiva. Per tenere liberi più posti possibile negli ospedali è stato riattivato il polo in Fiera, che è pronto per accogliere pazienti. (Corriere della Sera)

Lombardia resta zona gialla nella settimana del 17 gennaio. Primo paziente all'ospedale riaperto in Fiera

Da oggi riaprono anche i reparti dell'ospedale in Fiera, "che è stato pensato per cercare di tenere più libere le rianimazioni degli ospedali". E' un discorso che stiamo facendo dai tempi della prima ondata che consideriamo assolutamente fondamentale" (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr