ARC design ha ideato la Lamborghini Countach 50 Omaggio

evo magazine ECONOMIA

Non sappiamo se questo studio si fermerà allo stadio di progetto o diventerà realtà (con il permesso di mamma Lambo ovviamente), però se fossimo in quel di S. Agata un pensierino…

La ARC invece ha ipotizzato una nuova Countach basata sulla Aventador – che viene richiamata nelle proporzioni e in altri dettagli – ma con una linea di una semplicità che oramai non sembrava possibile: l’anteriore, il posteriore e le fiancate riprendono la Countach originale seppur con tratti palesemente moderni, dimostrando che ancora oggi è possibile svecchiare un modello senza per forza rovinarlo. (evo magazine)

La notizia riportata su altri giornali

“Abbiamo attraversato un processo evolutivo nel settore automobilistico e ora c'è la rivoluzione e dobbiamo avere la capacità di adattarci. È l'auto V12 di maggior successo che abbiamo mai prodotto e ha un sacco di versioni incredibili. (l'Automobile - ACI)

La Lamborghini Miura SVJ all'asta da Kidston SA è un modello del 1972 perfettamente conservato e che ha percorso poco più di 19mila km. Kidston SA mette all’asta una Lamborghini Miura SVJ. (Info Motori)

Il progetto ibrido plug-in che seguirà la Aventador avrà un motore V12 e resterà viva la storia ( guarda il rendering della Countach in chiave moderna )". "Se il rapporto peso potenza è più alto, allora va adeguato il comportamento della macchina e siamo certi che funzionerà in modo molto positivo e lineare" (Tuttosport)

In un’intervista alla rivista britannica Autocar, l’amministratore delegato di Lamborghini, Stephan Winkelmann, ha apertamente escluso che la nuova Aventador utilizzerà un supercondensatore come quello della Sián . (MotoriSuMotori)

Delle oltre 4.800 vetture vendute in questa prima parte dell’anno, 2.796 unità corrispondono alla Lamborghini Urus, 1.532 alla Huracán e 524 alla Aventador Lamborghini Urus, 15.000 unità vendute. A Lamborghini Urus sono stati necessari 2 anni per raggiungere questo record. (Autotoday)

Da una parte lo zoccolo duro dell’endotermico, pur ibrido; dall’altra una nuova clientela, in arrivo potenzialmente per restarci, che valuterà l’offerta elettrica di Lamborghini senza preconcetti L’amministratore delegato di Lamborghini, Stephan Winkelmann, si trova in una posizione molto interessante e difficile. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr