Ecobonus, proroga in arrivo? Novità per chi vuole acquistare un’auto nel 2022

Ecobonus, proroga in arrivo? Novità per chi vuole acquistare un’auto nel 2022
QuiFinanza ECONOMIA

L’incentivo in questo caso varia dagli 800 euro agli 8 mila euro

Proroga Ecobonus: l’annuncio di Giorgetti. Il Governo “considera in via prioritaria il settore automotive e green, il sostegno alla struttura produttiva”, ha dichiarato Giorgetti durante un Question time al Parlamento.

C’è una possibilità concreta che l’Ecobonus venga prorogato anche nel 2022.

Ecobonus, quali sono i contributi previsti per l’acquisto di un veicolo. (QuiFinanza)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Giancarlo Giorgetti ha dunque risposto: Stiamo monitorando con attenzione l’utilizzo fatto con l’ultimo finanziamento per vedere dove si indirizza la richiesta. Non è da sottovalutare la possibilità, che il Governo appoggerà e sta promuovendo, di inserire nella legge di Bilancio la misura di rifinanziamento per il 2022, ma tenendo conto delle ultime evoluzioni del mercato (Tom's Hardware)

Dobbiamo anche tenere presente che, in questo momento particolare, la produzione automotive è condizionata dalla presenza della supply chain di componentistica di semiconduttori”. (Motor1 Italia)

Non è quindi da sottovalutare la possibilità che l’Esecutivo appoggi la proposta di inserire nella legge Bilancio 2022 una misura di rifinanziamento degli incentivi auto, tenendo conto delle ultime evoluzioni di mercato. (ClubAlfa.it)

Manovra: Giorgetti, 'non escluso rifinanziamento incentivi per auto'

Non è da sottovalutare la possibilità che il governo appoggerà la proposta di inserire in legge di bilancio una misura di rifinanziamento per il 2022, tenendo conto delle ultime evoluzioni di mercato. L'incentivo dell'ecobonus auto", ha aggiunto Giorgetti, "è stato attivato per produrre benefici ambientali e per sostenere il comparto. (Quattroruote)

“Il governo considera prioritario il settore dell’automotive. Pochi giorni dopo è arrivato anche lo stop all’incentivo statale per le auto con emissioni di Co2 comprese tra 61 e 135 g/km: la dotazione di fondi è andata esaurita nella giornata di mercoledì 3 novembre. (La Gazzetta dello Sport)

"E' interesse prioritario del Mise predisporre un sistema di misure atte ad attrarre e consolidare gli investimenti nel settore automotive e del suo indotto" ha sottolineato Giorgetti (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr