Unicredit: decisiva una conferma sopra 9,70 euro

Milano Finanza ECONOMIA

Il quadro tecnico esprime quindi una ritrovata capacità di spinta, alla quale però manca ancora la giusta continuità perché le quotazioni possano finalmente rilanciarsi verso l’area 10-10,05.

L’analisi algoritmica descrive uno scenario in netto miglioramento, con gli indicatori di tendenza allineati in posizione long, l’Rsi che sta accelerando verso la linea dei 50 punti e lo Stocastico che consolida a ridosso dell’area d’ipercomprato. (Milano Finanza)

Se ne è parlato anche su altre testate

In particolare nel periodo aprile-giugno l’utile è stato di 7,78 miliardi di dollari, su un fatturato pari a 113,08 miliardi di dollari. Ha inoltre annunciato previsioni deludenti per il terzo trimestre dell’anno. (Il Sole 24 ORE)

Perciò verranno avviate "per verificare la fattibilità dell'operazione".MPS potrebbe contribuire al gruppo UniCredit, subordinatamente alla definizione del perimetro dell'operazione, con circa, 80 miliardi di euro di crediti alla clientela, 87 miliardi di euro di depositi della clientela, 62 miliardi di euro di masse in gestione e 42 miliardi di euro di masse in amministrazione. (Teleborsa)

Una eventuale aggregazione con Mps, sottolinea Unicredit, permetterebbe "di accelerare i piani di crescita organica e agevolare il raggiungimento di ritorni sostenibili superiori al costo del capitale". (AGI - Agenzia Italia)

MPS potrebbe contribuire alla crescita di UniCredit, definito il perimetro dell'operazione, con circa 3,9 milioni di clienti e 80 miliardi di crediti alla clientela, 87 miliardi di depositi, 62 miliardi di masse in gestione e 42 miliardi in amministrazione. (AziendaBanca)

I valori patrimoniali di UniCredit a fine giugno 2021. A fine giugno 2021 le attività finanziarie totali di UniCredit ammontavano a 773 miliardi di euro, in aumento del 10,5% rispetto al valore di giugno 2020. (SoldiOnline.it)

Allora, e solo allora, avremo gli elementi per decidere se procedere", ha spiegato l'amministratore delegato di Unicredit, Andrea Orcel, in conference call per annunciare l'operazione. La possibile operazione porterebbe inoltre un incremento della profittabilità prospettica, preservando la posizione di capitale e migliorando la qualità dell’attivo e il profilo di rischio del gruppo su base pro forma (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr