Quarantena e isolamento ridotti a 5 giorni, «2G» prorogato e pass limitato a 9 mesi

Quarantena e isolamento ridotti a 5 giorni, «2G» prorogato e pass limitato a 9 mesi
Altri dettagli:
Bluewin ESTERI

Sono invece esentate dalla quarantena le persone che hanno ricevuto l'ultima dose di vaccino o sono guarite da meno di quattro mesi

Nuovi dati scientifici confermano inoltre che la terza dose riduce notevolmente il rischio di ricovero in ospedale, ha aggiunto Berset.

Il consigliere federale Alain Berset ha detto che nelle cure intense il 26% dei letti è attualmente libero.

Quarantena e isolamento ridotti a cinque giorni e validità del certificato limitata a 9 mesi. (Bluewin)

Su altre testate

È il dilemma davanti a cui si trova il Consiglio federale, nella sua prima seduta post-natalizia iniziata questa mattina. Ma secondo il Tages-Anzeiger, il Consiglio federale avrebbe rimesso il "pacchetto" in un cassetto, almeno per ora (Ticinonline)

Decisione: la durata dell’isolamento e della quarantena è ridotta a cinque giorni. Nella sua seduta odierna, il Consiglio federale ha anche deciso di ridurre a partire da domani, giovedì 13 gennaio, la durata dell’isolamento da dieci a cinque giorni. (Corriere del Ticino)

Jamnicki sottolinea: «È anche compito delle aziende pianificare, non solo delle autorità» Le capacità di test, conclude Masserey, «sono al limite della loro capacità e si sta considerando un cambiamento di strategia: un test antigenico positivo è motlo affidabile. (Corriere del Ticino)

I Cantoni sono favorevoli alla riduzione degli isolamenti e delle quarantene

«Dal punto di vista puramente medico-scientifico, penso che la decisione del Consiglio federale sia molto discutibile. uarantene di soli cinque giorni e forse presto cancellate. (Ticinonline)

Sono le nuove misure proposte oggi dal Consiglio federale nella lotta al coronavirus. uarantena e isolamento ridotti a cinque giorni e validità del certificato covid limitata a 9 mesi. (Ticinonline)

cantoni sostengono la riduzione del periodo di quarantena e d'isolamento, entrambi fissati a cinque giorni, annunciata oggi dal Consiglio federale. Dal punto di vista della politica sanitaria, una «politica del laissez-faire» non è attualmente giustificabile, sottolinea la CDS. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr