Agguato a Buccinasco: morto il narcotrafficante Paolo Salvaggio. I killer lo hanno finito a terra

Fanpage.it INTERNO

Tanto che era già stato condannato per spaccio di droga: a Buccinasco in molti lo conoscevano per essere un importante broker del narcotraffico milanese.

Ma c'è di più: la vittima, soprannominata "Dum Dum", era tra gli indagati dell'operazione antimafia Parco Sud del 2013

I killer lo hanno finito a terra La vittima dell’agguato di questa mattina in via Della Costituzione a Buccinasco, paese alle porte di Milano, è il narcotrafficante Paolo Salvaggio. (Fanpage.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La vittima usava telefono criptato di Ilaria Carra. (ansa). Indagini serrate dei carabinieri sull'esecuzione avvenuta in pieno giorno dell'ex boss della droga, che era ai domiciliari e aveva una malattia allo stadio terminale (La Repubblica)

Questo dimostra che le mafie nel comune di Buccinasco sono una realtà; per questo noi dobbiamo continuare, come amministrazione, a combattere e a vigilare, perché la situazione in città non può essere considerata sotto controllo". (Corriere TV)

(mi-lorenteggio.com) Milano, 12 ottobre 2021 – “La palese e plateale ostentazione di potere di ieri a Buccinasco deve essere un monito per lo Stato e per la Comunità europea. Non si può continuare a parlare di smantellamento del carcere ostativo, di concessione dei permessi premio in assenza di collaborazione con la giustizia perché questi sono tutti messaggi di debolezza delle istituzioni. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

E' una delle ipotesi sulla quale lavorano i militari del nucleo investigativo dell'Arma di Milano, coordinati dal pm di turno Carlo Scalas. Dai primi rilievi della sezione investigazioni scientifiche dell'Arma sono almeno 4 i proiettili esplosi. (La Repubblica)

Una scena da film, "alla Gomorra" come ha detto un passante che ha visto sfrecciare lo scooter nero dopo l’agguato. I carabinieri setacciano il passato torbido della vittima, uomo del clan Barbaro e Papalia, già condannato per droga (Il Giorno)

Ha scritto le pagine nere della storia criminale del territorio e ancora oggi disegna scenari inquietanti. Ma la mafia qui, a Buccinasco, tristemente ribattezzata come "Platì del Nord", la mafia esiste. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr