Covid, parla Brusaferro: "Centinaia di persone a rischio ricovero"

Virgilio Notizie INTERNO

Secondo le previsioni, centinaia di persone sono a rischio ricovero”.

Non ancora definito l’effetto che la variante Delta avrà sulle ospedalizzazioni.

Covid, parla Brusaferro: "Centinaia di persone a rischio ricovero" Il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, ha fatto il punto sull'aumento dei contagi Covid in Italia. Il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, nel corso della conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio settimanale della Cabina di regia, ha fatto il punto sulla situazione pandemica in Italia dettata dal Covid. (Virgilio Notizie)

Se ne è parlato anche su altre testate

I casi in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.281.214, i morti 127.851. Gli attualmente positivi sono 42.714, in aumento di 1. (Salernonotizie.it)

l presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro , lancia l'allarme sulla crescita dei contagi da Coronavirus in Italia, nella conferenza stampa sull'analisi dei dati del monitoraggio settimanale. (Tuttosport)

I vaccini sono efficaci con la doppia dose. Abbiamo ancora una quota importante di italiani sopra i 60 anni che non hanno neanche la prima dose. (TG-PRIMARADIO)

Entrando nelle terapie intensive il quadro non è diverso: dei 175 ospedalizzati, 147 risultano non aver ricevuto il vaccino contro Covid-19. Anche l’età dei positivi parla chiaro. Un altro effetto della campagna vaccinale è la diminuzione dell’età mediana dei casi di Covid-19 (Open)

L'età mediana per ricovero è 50 anni e quella dei decessi è introno a 70 anni ma casi sono limitati". La Cabina di regia di Istituto superiore di sanità e ministero alla Salute ieri ha sancito la ripresa dell'epidemia, spinta in avanti dalla variante Delta, dopo mesi di calo. (Notizie - MSN Italia)

Secondo l'Ema la variante Delta a fine agosto rappresenterà il 90% dei casi di coronavirus nell'Ue. Vaccini. Sull'efficacia dei vaccini contro la variante Delta i pareri non sono concordi. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr