Vaccino, aggiornamento ore 19 Italia: 21.358.067 dosi

Vaccino, aggiornamento ore 19 Italia: 21.358.067 dosi
Rai News INTERNO

E' quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle ore 18:54 di oggi

Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 6.448.414.

Lotta al coronavirus ​Vaccino, aggiornamento ore 19 Italia: 21.358.067 dosi. Condividi. Sono 21.358.067 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, l'86,2% del totale di quelle consegnate, che sono finora 24.779.590: nel dettaglio 15.669.810 Pfizer/BioNTech, 2.207.900 Moderna, 6.565.080 Vaxzevria (AstraZeneca) e 336.800 Janssen (J&J). (Rai News)

Ne parlano anche altri giornali

Quasi sicuramente questi paesi, insieme agli Stati Uniti, saranno nella lista gialla che significa che chi arriva nel Regno Unito deve fare 10 giorni di quarantena. I viaggiatori dai paesi nella lista rossa (sicuramente l’India) dovranno fare 10 giorni di quarantena ma in uno degli hotel appositi a spese proprie (LondraNews)

I tamponi analizzati sono stati 121.872, 35mila meno di ieri, ma il tasso di positività è comunque in calo al 4,9% (ieri 5,8%). Share Pin 1 Condivisioni. Coronavirus, oggi in Italia 5948 nuovi casi (ieri 9.148) e 256 decessi (ieri 144) –. (BaraondaNews)

I casi attualmente positivi sono 46.620 mentre ieri erano 47.023 (-403). In Italia si registrano, il 4 maggio, altri 9.116 casi di coronavirus, con 305 vittime e circa 315mila tamponi. (Il Sole 24 ORE)

L’Italia supera quota 15 milioni di prime dosi, l’ha ricevuta più di un italiano su quattro

Sì, il «pass verde» permetterà a chiunque entri nella Penisola per motivi turistici di non sottostare più all’obbligo di quarantena. Il Governo italiano è pronto a introdurre un «pass verde», che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di maggio per permettere l’accesso ai turisti senza l’obbligo di quarantena. (Corriere del Ticino)

Più di uno su dieci, invece, è già immunizzato: sono 6.516.019 le persone che hanno ricevuto prima e seconda dose. Un altro traguardo raggiunto dal commissario straordinario Figliuolo, con più di un italiano su quattro che ha ricevuto la prima dose che dà ossigeno alla campagna vaccinale. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr