Un arcobaleno su Marte! Possibile?

Un arcobaleno su Marte! Possibile?
Più informazioni:
Focus SCIENZA E TECNOLOGIA

Un'altra immagine scattata dal rover Perseverance dove si notano artefatti che hanno fatto pensare a un arcobaleno.

La pressione rilevata invece, era di 718 Pascal (sulla Terra la pressione media è di 101.325 Pa!)

Arcobaleno a parte, si diceva dall'attività di Perseverance: nelle ultime ore ha messo in attività la stazione meteorologica posta su un braccio del rover.

Nasa / JPL Caltech. E se non è un arcobaleno, che cosa ha colto Perseverance?

Anche su Titano, la più grande luna di Saturno dove piove metano, è possibile che possano formarsi arcobaleni. (Focus)

Ne parlano anche altre testate

Ingenuity è riuscito a passare indenne l’atterraggio in caduta libera, pur essendo rimasto ancorato a ventre di Perseverance per tutta la durata dell’operazione. Foto del suolo marziano ne abbiamo già viste moltissime, ma queste che vi andiamo a mostrare sono comunque qualcosa di davvero speciale! (Tom's Hardware Italia)

Il rapporto riguarda le condizioni meteorologiche del cratere Jezero, il luogo dove il rover si è posato. I dati mostrano che, all’avvio delle misurazioni, la temperatura di superficie era di -20°C e che è scesa di ulteriori cinque gradi nel giro di mezz’ora. (Global Science)

Il nuovo rover della NASA, Perseverance, dopo l'atterraggio su Marte il 18 febbraio, ha fornito immagini affascinanti di un arcobaleno marziano , come mostrato in un recente post dell'agenzia spaziale. (Sputnik Italia)

Lanzarote come Marte: qui si allenano gli astronauti

Ma l'impatto sulla Terra è solo questione di tempo. L'elicottero Ingenuity. Perseverance ha appena deposto sul suolo marziano l'elicottero Ingenuity, che dovrebbe compiere il primo volo di prova su Marte l'11 di aprile. (Il Messaggero)

Sono stati coinvolti scienziati di ogni tipo: fisici, biologi molecolari, ingegneri agricoli, vulcanologi e poi gli astronauti che hanno simulato le “passeggiate” su Marte prima ancora di arrivarci “Attraverso le rocce e i minerali del paesaggio di Lanzarote possiamo sapere qualcosa in più su Marte”, ha aggiunto Martínez Frías. (SiViaggia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr