Luna Rossa vince la Prada Cup: c'è una Coppa America da provare a vincere

Luna Rossa vince la Prada Cup: c'è una Coppa America da provare a vincere
Sky Sport SPORT

Dal 6 marzo Luna Rossa c'è, con tanta qualità.

Luna Rossa Prada Pirelli con vento inferiore ai 12 nodi rende di più.

Mentre su Luna Rossa si costruisce, su Britannia si smobilita, anche l’umore scende mentre i metri di distacco salgono

le date Luna Rossa-New Zealand, il calendario della finale Dal 6 marzo Luna Rossa c’è, è lì.

Vincere la Prada Cup vuol dire, adesso, andare in coppa America.

(Sky Sport)

Su altri media

MA NELLE WORLD SERIES…. LA CRONACA DI LUNA ROSSA-INEOS 7-1. LA CRONACA DEL 6-1 DI LUNA ROSSA. BYE BYE BEN AINSLIE: INEOS UK OSCURATA DALL’ECLISSI DI LUNA ROSSA. BEN AINSLIE: “COMPLIMENTI A LUNA ROSSA, MA CI RIVEDREMO”. (OA Sport)

Gilberto Nobili. vela. Luna rossa. Nuova Zelanda. Coppa America. Prada Cup. Team New Zealand. Michele Crotti. Denis Corti. Antonio Martin. Da 21 anni l’imbarcazione italiana non vinceva la selezione degli sfidanti. (Reggionline)

Altre due vittorie nella notte e l’impresa è compiuta: l’imbarcazione italiana ha definitivamente sconfitto il team britannico di Ineos Uk, portandosi sul 7-1 e aggiudicandosi una serie di regate praticamente senza storia. (IVG.it)

America's Cup, timoniere ed equipaggio di Team New Zealand. Chi sono i prossimi avversari di Luna Rossa

Il 7-1 a Ineos è un biglietto da visita che deve far tremare anche gli inarrestabili kiwi di Team New Zealand. Dal prossimo 6 marzo sulle acque di fronte ad Auckland sfiderà Team New Zealand per imporsi nel trofeo sportivo più antico de mondo. (Sport Fanpage)

Ora la data cruciale è il 6 marzo, quando inizierà la sfida per la conquista del trofeo più ambito: l'America's Cup. Un trionfo per la barca, maturato nelle acque del Golfo di Cagliari: qui gli allenamenti, nella base del Molo Ichnusa, che hanno portato alla serie di vittorie in Nuova Zelanda. (YouTG.net)

Il patron e team principal è Matteo de Nora, nato negli Stati Uniti d’America da padre italiano e madre svizzera. Personalità di spicco sono i due offside control ovvero Andy Maloney (“cyclor” micidiale durante la Coppa America 2017) e Josh Junior (anch’egli trionfatore quattro anni fa ai Caraibi). (OA Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr