Batman, il colosso americano contro Pino Taglialatela

Batman, il colosso americano contro Pino Taglialatela
Il Golfo 24 CULTURA E SPETTACOLO

Batman contro Pino Bat.

Il Pino Bat lo rimuoveremo ma per una questione affettiva non voglio perdere il marchio, fa parte della mia carriera.

Pino Bat, il soprannome di Pino Taglialatela nasce al termine di una partita del 1995/96 col Milan

È DC Comics, la celeberrima casa editrice di fumetti statunitense che si è scagliata contro l’ischitano Pino Taglialatela, ex portiere del Napoli.

Mi hanno chiesto di rimuovere il marchio, che poi comunque non è quello di Batman ma Pino Bat. (Il Golfo 24)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati A metà degli anni 90 Pino Taglialatela era il supereroe dei napoletani. (ilmattino.it)

Adesso l'editrice del popolarissimo fumetto gli chiede di rimuovere quel simbolo. Pino Taglialatela negli Anni 90 era l’eroe dei bambini di Napoli volando come portiere fra i pali, tanto da essere soprannominato Batman. (La Gazzetta dello Sport)

Parte tutto dal 1995 e dal soprannome di Batman: la DC Comics ci ha aggredito", ha rivelato Pino Taglialatela. Disputa tra Pino Taglialatela e la DC Comics, casa editrice di fumetti statunitense, per il marchio dell'agenzia del portiere che ricorda quello dell'Uomo Pipistrello. (AreaNapoli.it)

Taglialatela: 'Si è scatenato l'inferno, il vero Batman si è scagliato contro di me'

“Parte tutto dal 1995 e dal soprannome di Batman: oggi la DC Comics ci ha aggredito e il vero Batman si è scagliato contro di me. Il Pino Bat lo rimuoveremo ma per una questione affettiva non voglio perdere il marchio, fa parte della mia carriera”. (SerieANews)

Il Pino Bat lo rimuoveremo ma per una questione affettiva non voglio perdere il marchio, fa parte della mia carriera Volevamo registrarlo ma la cosa ha dato fastidio e si è scatenato l’inferno, con il vero Batman fuori la porta. (IlNapolista)

Pino Taglialatela, ex portiere del Napoli, attualmente dirigente, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di "Si Gonfia la rete" sulle frequenze di Radio Marte: "E' successa una cosa alquanto particolare. (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr