Donnarumma fa una promessa ai tifosi del Milan: tatuaggio e cuore

Virgilio Sport SPORT

“C’è un po’ di delusione perché ho passato otto anni al Milan e quindi è sempre un’emozione tornare a San Siro.

Sono cresciuto qua e sono sempre stato un tifoso milanista, gli otto anni non si dimenticano facilmente”, la spiegazione di Donnarumma.

Donnarumma: tatuaggio per il Milan. Una dedica che si chiude con la promessa di un tatuaggio permanente con il simbolo del Milan, per rinsaldare quello che si è sgretolato una stagione fa quando ormai era chiaro che le strade del club e del campione si sarebbero divise, senza appello

Non ha lasciato indifferente Gigio Donnarumma quanto accaduto a San Siro, il suo stadio. (Virgilio Sport)

La notizia riportata su altri media

Sono cresciuto qua e sono sempre stato un tifoso milanista” le sue parole, alle quali aggiunge: “Vorrò sempre bene ai tifosi milanisti, sarò sempre un cuore rossonero. Dopo i fischi ricevuti a San Siro con la maglia della Nazionale, Donnarumma torna a far parlare di sé. (Inews24)

Donnarumma, ai fischi dei tifosi risponde con un tatuaggio.del Milan. Ma nello specifico, come è stata strappata la promessa al campione della nazionale italiana? Il francese lo sta studiando, ha detto, ma ciò che per lui conta è "fare pace" con i tifosi del Milan. (leggo.it)

Sono cresciuto qua e sono sempre stato un tifoso milanista, gli otto anni non si dimenticano facilmente. Di seguito un'anticipazione delle parole del portiere e le foto con il tattoo: "C’è un po' di delusione perché ho passato otto anni al Milan e quindi è sempre un’emozione tornare a San Siro. (TUTTO mercato WEB)

Dai fischi della sua San Siro da parte dei suoi ex tifosi del Milan prima e durante Italia-Spagna, fino ad arrivare agli applausi ricevuti allo Juventus Stadium da parte dei supporter bianconeri durante il match contro il Belgio. (ilGiornale.it)

"C'è un po' di delusione perché ho passato otto anni al Milan e quindi è sempre un'emozione tornare a San Siro. - ROMA, 12 OTT - "Vorrò sempre bene" ai tifosi milanisti, "sarò sempre un cuore rossonero". (Voce Giallo Rossa)

Dopo lo scontro diretto poi entrambe le squadre giocheranno un'ultima partita: l'Italia in trasferta contro l'Irlanda del Nord, la Svizzera in casa con la Bulgaria. San Siro ‘paga’ i fischi a Donnarumma: la Federcalcio adesso sa cosa deve fare Chiusa la Nations League col terzo posto finale, l’Italia adesso deve subito voltare pagina e concentrare tutte le proprie forze sulla partita decisiva per la qualificazione al Mondiale che gli azzurri giocheranno il prossimo 12 novembre contro la Svizzera. (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr