Addio a Lawrence Ferlinghetti, padre della Beat Generation

Addio a Lawrence Ferlinghetti, padre della Beat Generation
Periodico Italiano CULTURA E SPETTACOLO

La libreria simbolo della Beat Generation. Ferlinghetti aveva fondato la storica libreria City Lights nel 1953 quando gli esponenti della beat generation erano nel pieno della loro creatività, fra cui scrittori del calibro di Jack Kerouac e Allen Ginsberg.

Simbolo di libertà d’espressione. Il momento di massima popolarità per Ferlinghetti arriva nel 1956 quando pubblica “L’urlo” di Allen Ginsberg. (Periodico Italiano)

La notizia riportata su altri media

Anche l’Infinito di Lawrence Ferlinghetti doveva terminare prima o poi, e così la sua “Endless Life” - come la sua raccolta di poesie dell’81 - s’è sublimata lunedì sera dopo una fenomenale esistenza, lunga 101 anni. (La Repubblica)

Accolto dall’ex sindaco Mino Facchetti. Non era originario (si è poi scoperto che la famiglia proviene da Provaglio), ma la conosceva bene e c’è stato. (Prima Brescia)

Il figlio Lorenzo ha riferito che a causare il decesso è stata una malattia polmonare E’ morto all’età di 101 anni il poeta statunitense Lawrence Ferlinghetti, vecchio proprietario dell’iconica City Lights, la libreria di San Francisco, tempio della generazione della Beat Generation. (Gazzetta di Parma)

È morto Lawrence Ferlinghetti, addio al poeta della Beat Generation

Gravissimo lutto nel mondo della letteratura: morto Lawrence Ferlinghetti, addio all’ultimo esponente della beat generation. Figlio di un immigrato bresciano, Lawrence Ferlinghetti amava molto l’Italia e nel 2011 ha collaborato alle celebrazioni del 150º anniversario dell’Unità del Paese del quale era originario (Ck12 Giornale)

Ferlinghetti – little boy simbolo dell’editoria indipendente, voce del disarmo ed emblema del mondo beat assieme a Kerouac, Ginsberg e Corso – è stato innanzitutto un poeta. L’altro ieri, lunedì 22 febbraio, a San Francisco, città simbolo della controcultura, a causa di una malattia polmonare, secondo quanto ha riferito il figlio Lorenzo. (Avvenire)

Ferlinghetti è morto lunedì mattina per una malattia ai polmoni, come dichiarato da suo figlio Lorenzo. Una delle sue caratteristiche è anche il fatto che è stato pensato per essere accompagnato dal jazz, la musica amata dai protagonisti della Beat Generation (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr