Binotto spiega il motivo della lunga sosta di Sainz

Binotto spiega il motivo della lunga sosta di Sainz
FormulaPassion.it SPORT

Un problema che è stato inizialmente attribuito ad una responsabilità dei meccanici nel cambio gomme, ma che in realtà ha nascosto un altro intoppo.

Il Gran Premio di Turchia ha messo in risalto l’ottima prestazione del ferrarista Carlos Sainz, il quale, pur essendo partito dal fondo dello schieramento per la sostituzione della power unit, ha concluso la gara all’ottavo posto.

Una rimonta ed un risultato costruito a suon di sorpassi che ha convinto ed entusiasmato gli appassionati, con la maggior parte di loro che lo hanno votato e premiato come “Driver of the Day”. (FormulaPassion.it)

Ne parlano anche altre testate

Il team principal della Scuderia di Maranello è rimasto in fabbrica collegato con Istanbul attraverso il remote garage per supervisionare lo sviluppo del progetto legato alla vettura 2022 che sta attraversando un momento decisivo. (FormulaPassion.it)

“Questa nuova power unit, che per tecnologia e progetto sulla parte ibrida non è inferiore a quella della migliore concorrenza, ci consente di fare rimonte e pensare al podio – le parole di Mattia Binotto riportate dall’edizione odierna di Repubblica – credo che in Messico avremo un’altra buona occasione” Le Ferrari SF-21 in Turchia hanno impressionato ora che entrambe sono dotate della power unit aggiornata nel sistema ibrido. (FormulaPassion.it)

Momenti da non sprecare: quinta edizione del progetto scolastico di Whirlpool

È un peccato aver perso il podio ma la prestazione si è vista e questo è senza dubbio motivo di soddisfazione. Queste le sue parole al sito ufficiale della Ferrari: "Nel complesso è stata una gara positiva. (F1-News.eu)

Il progetto “Momenti da non sprecare”. Per ulteriori informazioni sul progetto Momenti da non sprecare: www.momentidanonsprecare.it. Redazione (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr