Borsa: Hong Kong giù ai minimi 2011 con spettro recessione

Borsa: Hong Kong giù ai minimi 2011 con spettro recessione
La Sicilia ECONOMIA

La Borsa di Hong Kong (-2% a 18,081,19 punti) scende ai minimi da dicembre 2011 sui timori legati al rialzo dei tassi deciso negli Usa con gli attesi contraccolpi sui consumi e sugli utili aziendali, fino allo spettro della recessione. L'Autorità monetaria dell'ex colonia ha alzato i tassi di 75 punti base, al 3,5%, con effetto immediato e di pari passo alla misura adottata dalla Fed, portando il costo del denaro nel mercato locale al livello più alto dalla crisi finanziaria del 2008. (La Sicilia)

Se ne è parlato anche su altre testate

La Borsa dell'ex colonia britannica si avvia infatti alla chiusura in ribasso di circa due punti percentuali, mentre Tokyo (-0,4%) resiste dopo la scelta della Banca centrale giapponese di non variare la politica monetaria con conseguente crollo dello yen ai minimi da 24 anni. (La Sicilia)

Borse Cina: chiudono in calo dopo la Fed, Hong Kong la peggiore (-1,6%) (Il Sole 24 ORE)

La Borsa dell'ex colonia britannica si avvia infatti alla chiusura in ribasso di circa due punti percentuali, mentre Tokyo (-0,4%) resiste dopo la scelta della Banca centrale giapponese di non variare la politica monetaria con conseguente crollo dello yen ai minimi da 24 anni. (Tiscali Notizie)

Cina, la PboC inietta 12 miliardi di liquidità ma le borse finiscono in rosso

La decisione della Fed, mercoledì, di alzare i tassi dello 0,75% per la terza volta portando il costo del denaro ai livelli del terribile 2008, anno di scoppio della crisi finanziaria, fa cadere l'Asia oggi, giovedì 22 settembre. (Milano Finanza)

L'Autorità monetaria dell'ex colonia ha alzato i tassi di 75 punti base, al 3,5%, con effetto immediato e di pari passo alla misura adottata dalla Fed, portando il costo del denaro nel mercato locale al livello più alto dalla crisi finanziaria del 2008. (Trentino)

L'Hang Seng apre la settimana, lunedì 19 settembre, portandosi ai minimi degli ultimi sei mesi (-1% alle ore 7:05 italiane), mentre Shanghai perde lo 0,4% (venerdì era scesa del 2,3%) e il Nikkei è chiuso per festività. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr