Ita Airways ha un marchio che non usa

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency ECONOMIA

La neonata compagnia di bandiera Ita Airways ha comprato poco prima del decollo, il 15 ottobre scorso, il marchio Alitalia per 90 milioni di Euro.

Eppure non lo utilizza ed anzi ha creato un nuovo brand ed una nuova immagine che la caratterizzeranno in tutto il mondo: nelle divise, nelle insegne degli aeroporti, nella livrea degli aerei.

Sullo stesso argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

L'acquisto da parte di Ita Airways ha fornito ad Alitalia in amministrazione straordinaria la liquidità necessaria a pagare gli stipendi ai lavoratori ed altri debiti. (AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency)

Ne parlano anche altri giornali

Sullo stesso argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS La neonata compagnia di bandiera Ita Airways ha comprato poco prima del decollo, il 15 ottobre scorso, il marchio Alitalia per 90 milioni di Euro. (AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency)

La compagnia aerea non è più nera dal 2002. Alitalia, varata il 5 maggio 1947, negli anni Settanta divenne la settima compagnia aerea del mondo e con essa il Papa volò. (Toscana Calcio)

Tuttavia, i dirigenti hanno deciso di ufficializzare IDA Airways Monique, sebbene alcuni cargo e aerei acquistati da Alitalia attualmente portino il marchio. “Questo porterà inevitabilmente IDA Airways a operare rotte a lungo raggio più brevi in ​​futuro” (NbaRevolution)

Un assistente di volo ITA ha detto alla CNN che oltre al taglio dello stipendio, hanno perso la loro anzianità e non gli è stato più detto in anticipo dove e quando lavorare. Dei 10.500 dipendenti di Alitalia, solo 2.800 sono impiegati da ITA. (Buzznews portale di notizie)

Il dato rappresenta una media tra i clienti che hanno viaggiato in classe business (3,1%) e quelli in economy (96,9%).C'è comunque variazione tra i tassi di riempimento dei voli a Ciò significa che ogni 100 sedili a disposizione i passeggeri ne hanno acquistato 44. (AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency)

Ita dunque ha comprato il marchio per evitare che possa prenderlo un’altra compagnia che tenti di presentarsi sul mercato con il nome storico, più noto di Ita. Il presidente di Ita ha po sostenuto: «L’acquisto del marchio consente a Ita di fare una transizione ordinata alla nuova livrea degli aerei, che vuol dire anche nuovi interni, nuove divise, sostituire le insegne negli aeroporti. (TGNEWS24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr