Monza, che tegola a Berlusconi: il debito sale a 216 milioni

Monza, che tegola a Berlusconi: il debito sale a 216 milioni
SerieBnews.com ECONOMIA

Il patron del Monza, Silvio Berlusconi, chiude il bilancio con un debito di 216 milioni: alla Fininvest pesa anche la società brianzola. Il Monza deve rialzarsi, poiché il campionato di Serie B non è iniziato nel migliore dei modi.

Le notizie negative però per il patron del club, Silvio Berlusconi, sembrano non essere ancora finite.

Secondo quanto riportato da ‘Calcioefinanza.it’ però, la società confida di rivedere il proprio utile entro la fine dell’anno

Cresce il debito della Fininvest: ‘colpa’ dell’effetto Monza. (SerieBnews.com)

La notizia riportata su altri giornali

Come scrive La Stampa, infatti, cresce l'indebitamento del gruppo della famiglia Berlusconi, che ha chiuso il 2020 con una perdita di 27 milioni di euro e un indebitamento netto in crescita di quasi 200 milioni rispetto al 2019, assestandosi sui 216. (Calciomercato.com)

Monza, gli investimenti sul club influiscono negativamente sui bilanci della Fininvest. Sui conti pesano sia gli interventi sul capitale a favore del Monza, sia la distribuzione di dividendi agli azionisti. (TUTTO mercato WEB)

Per l’anno che si concluderà a breve, Fininvest confida di rivedere il proprio utile grazie al ritorno della cedola di Mediolanum, all’uscita da Mediobanca e dal dividendo straordinario deciso da Mediaset Il club brianzolo ha chiuso il 2020 in perdita per 26,8 milioni, richiedendo iniezioni di capitale per 29 milioni di euro. (Calcio e Finanza)

Sui conti Fininvest pesano gli investimenti per il Monza | Udinese Blog

Effetto Monza per Fininvest. ​Tale riserva è comunque destinata a ridursi nel 2021, anche per lo stacco della maxi-cedola da 100 milioni a favore della famiglia Berlusconi, che segue i 184 milioni di dividendi dell’anno prima (Monza-News)

Leggi anche – Balotelli, nuovi problemi per l’ex Monza: gli sviluppi. Silvio Berlusconi deve fare i conti anche con un problema in casa Monza da risolvere nel minor tempo possibile. (CalcioToday.it)

​Tale riserva è comunque destinata a ridursi nel 2021, anche per lo stacco della maxi-cedola da 100 milioni a favore della famiglia Berlusconi, che segue i 184 milioni di dividendi dell’anno prima Sui conti, come rivelato dal bilancio societario, pesano sia "gli interventi sul capitale a favore della controllata AC Monza", sia "la distribuzione di dividendi agli azionisti". (Udinese Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr