A Palermo, Catania e Messina scuole chiuse fino a domenica: i sindaci firmano le ordinanze

Fatti e avvenimenti INTERNO

Analoghi provvedimenti sono stati presi da molti sindaci siciliani

“L’ordinanza deriva dal principale obiettivo di garantire il rientro a scuola in presenza e in condizioni di adeguata sicurezza”, ha detto Orlando.

Le scuole, di ogni ordine e grado, pubbliche e private di Palermo, Catania e Messina resteranno chiuse fino a domenica prossima. Lo hanno disposto con un’ordinanza il sindaco Leoluca Orlando, che è anche presidente regionale dell’Anci e i sindaci delle altre due città metropolitane, Salvo Pogliese di Catania e Cateno De Luca di Messina. (Fatti e avvenimenti)

Ne parlano anche altre testate

I servizi educativi e gli istituti scolastici del Comune di Palermo, di ogni ordine e grado, pubblici e privati, resteranno chiusi fino a domenica 16 gennaio 2022. «L’ordinanza deriva dal principale obiettivo di garantire il rientro a scuola in presenza e in condizioni di adeguata sicurezza”, ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando (quattrocanti.it)

A questo, inoltre, non corrisponde la concreta possibilità di effettuare gratuitamente i test antigenici rapidi per la popolazione scolastica, anche alla prima comparsa dei sintomi. Una decisione che muove esclusivamente dalla necessità fondamentale di tutelare la salute dei ragazzi e degli operatori della scuola”: ha scritto sulla sua pagina Facebook il sindaco di Catania, Salvo Pogliese. (Catania News)

Ad oggi, secondo i dati diffusi, si è registrato un allarmante e quotidiano incremento dei cittadini risultati positivi al Covid-19, con una preoccupante saturazione dei posti disponibili presso le strutture sanitarie; anche con riferimento al numero dei vaccinati. (Sicilianews24)

Scuola: sindaci Sicilia, scuole chiuse fino a lunedì

PATERNÒ. Nino Naso, sindaco di Paternò: “Sospensione attività didattiche in presenza fino al 15 gennaio. CAMPOROTONDO ETNEO. Filippo Privitera, sindaco di Camporotondo Etneo, ha emanato la chiusura delle scuole del comprensorio da domani sino al 15 gennaio: “Ordinanza pubblicata. (Free press online)

Credo sia l’unico modo per sollecitare e realizzare da parte degli altri organi competenti condizioni indispensabili volte ad evitare di aggravare una situazione già molto preoccupante” A questo, inoltre, non corrisponde la concreta possibilità di effettuare gratuitamente i test antigenici rapidi per la popolazione scolastica, anche alla prima comparsa dei sintomi”. (siciliareport.it)

I sindaci avevano chiesto “di conoscere i dati certi relativi al numero dei contagiati comune per comune, all’incidenza degli stessi su 100.000 abitanti, al tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e in aree mediche insieme al numero delle persone vaccinate” Non hanno ricevuto dati certi sui contagi da Covid e i sindaci siciliani hanno deciso di chiudere gli istituti scolastici fino a lunedì (giorno di probabile rientro) lasciando alle scuole la decisione di fare lezione in Dad. (Sicilia Reporter)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr