Cuba, manifestazione con Castro e Díaz-Canel a L'Avana

Cuba, manifestazione con Castro e Díaz-Canel a L'Avana
tvsvizzera.it ESTERI

Molti cubani sono scesi in strada per sostenere il governo.

"Quello che il mondo sta vedendo in questi giorni su Cuba - ha assicurato in riferimento ai disordini avvenuti a L'Avana e in altre città domenica scorsa - sono menzogne frutto della diffusione di immagini non corrispondenti al vero" che puntano a mandare in frantumi la società cubana".

", ha esclamato al termine del suo intervento, sottolineando che "il nostro Paese non sarà mai terra di odio e quindi dobbiamo fare in modo che questo sentimento non si impadronisca dell'anima cubana, come vorrebbero i nostri nemici"

"Viva Cuba libera!

Fin dalle prime luci del giorno folti gruppi di dimostranti - secondo l'agenzia di stampa cubana Prensa Latina 'oltre 100.000' - hanno sventolato bandiere cubane e del Movimiento 26 de Julio e inneggiato a Fidel e Raúl Castro, e al presidente in carica, Miguel Díaz-Canel. (tvsvizzera.it)

Ne parlano anche altre fonti

? Quello degli Usa nei confronti di Cuba è un blocco economico, finanziario, commerciale e sanitario, disumano e vergognoso che dura da sessanta anni (Cronache TV)

E domenica di Cuba ha parlato anche Papa Francesco, nel suo primo angelus da Piazza San Pietro, dopo il ricovero in ospedale. Il Governo punta il dito contro gli Stati Uniti, anche per l'embargo che strangola l'economia del Paese caraibico. (RSI.ch Informazione)

“Il modo in cui usano i social media è tossico e distaccato”. Il ministro degli Esteri Bruno Rodriguez ha accusato le piattaforme di social media di aprire indagini pubbliche su sospette fake news solo quando danneggiano “i potenti” (La Tribuna Sammarinese)

VICENZA DIROTTA SU CUBA: MANIFESTAZIONE IN CENTRO PER I DIRITTI

"Stanno dando la caccia alle persone nelle loro case", dice Anamely Ramos Gonzalez, del movimento San Isidro, sottolineando le "la repressione ora non è solo nelle manifestazioni in piazza, ma nelle case" Come in un video che mostra gli agenti che fanno irruzione in una casa, armi in mano, mentre si sente una donna che grida "i miei figli, i miei figli" ed il pianto di bambini. (Adnkronos)

«Dobbiamo trarne insegnamento e tracciare un'analisi critica dei nostri problemi, per poterli superare ed evitare che si ripetano», ha dichiarato il presidente Miguel Díaz-Canel. Anche se «ci sono problemi che non possiamo risolvere», perché sono le condizioni stesse a impedirlo. (Il Manifesto)

Le modalit\u00e0 di gestione delle preferenze sui cookies di terze parti sono disponibili a questo link." Cliccando \"OK\" o continuando in qualsiasi modo la navigazione del sito, acconsenti all\u2019uso dei cookies di terze parti, per le finalit\u00e0 indicate nell\u2019informativa. (tviweb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr