Vertice Brics. Il Sole 24 Ore annuncia il suicidio dell'occidente

Vertice Brics. Il Sole 24 Ore annuncia il suicidio dell'occidente
L'AntiDiplomatico ESTERI

Dico questo anche in considerazione del fatto che i russi proprietari del più ricco scrigno di materie prime esistente sulla terra (la Siberia) non considerano più l'Europa e gli USA come prima scelta nel commercio delle materie prime strategiche ma i paesi Brics.

L'eventuale nascita di questa unità di conto e il conseguente abbandono del dollaro comporterebbe lo sgretolamento del Dollaro (e dell'Euro) e l'impoverimento sostanziale e irrecuperabile dei paesi occidentali. (L'AntiDiplomatico)

Su altri giornali

Ma di cosa si tratta, in particolare? BRICS è un acronimo, utilizzato in economia internazionale, che individua cinque Paesi (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) accomunati da caratteristiche simili, quali la condizione di economie in via di sviluppo, una popolazione numerosa, un vasto territorio, abbondanti risorse naturali strategiche e una forte crescita del Pil e della quota nel commercio mondiale negli ultimi anni. (Il Sussidiario.net)

Pieno supporto trovato dal Presidente cinese, Xi Jin Ping che anni cerca di fare del Brics un gruppo che si oppone alla governance dominata dall’asse euroatlantica. (la VOCE del TRENTINO)

È la previsione confidata ad Huffington Post da Andrea Filtri, co-Head of European Equity Research per Mediobanca, riguardo alla possibilità che Russia, Cina, India, Brasile e Sudafrica possano farsi una propria moneta in grado di sfidare la centralità globale di dollaro ed euro Anzi: già è tanto che riescano ad organizzare una valuta per scambi internazionali fra loro”. (L'HuffPost)

Putin e Xi usano il summit dei Brics per scagliarsi contro l'occidente

Il presidente russo Vladimir Putin e quello cinese Xi Jinping salutano sorridenti durante il vertice dei Paesi Brics. (Corriere TV)

Ha anche preso di mira le sanzioni occidentali, dicendo che tali sanzioni erano un’”arma a doppio taglio” che armava l’economia globale e avrebbe “danneggiato le persone del mondo”. La Nato ha già creato il caos in Europa e dovrebbe smetterla di rovinare l’Asia-Pacifico e il mondo”. (Imola Oggi)

Putin è forte del sostegno dei paesi Brics, che non hanno condannato la Russia né aderito alle sanzioni occidentali. Il commercio tra i paesi Brics avrebbe un enorme potenziale, dal momento che attualmente si registra solo il 6 per cento del commercio combinato. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr