Il Regno Unito ha superato il picco: ora i contagi scendono

Il Regno Unito ha superato il picco: ora i contagi scendono
Più informazioni:
Today.it ESTERI

Il Regno Unito registra oggi 99.652 nuovi casi su oltre 1,4 milioni di tamponi e 270 morti per Covid.

Nell'ultima settimana il numero dei casi è sceso del -29,5% rispetto ai 7 giorni precedenti.

Il Regno Unito è stato il primo Stato europeo ad essere colpito duramente dalla variante Omicron.

Ieri i nuovi casi erano stati 109.133 e oggi, per la prima volta dal 21 dicembre scorso, le diagnosi sono state meno di 100mila. (Today.it)

La notizia riportata su altri giornali

Questo è un segnale ''incoraggiante'' e ci sono ''prime indicazioni'' sul fatto che i ricoveri in generale stanno diminuendo, ha detto Javid. La Gran Bretagna è il Paese più libero di Europa e ''sta insegnando al mondo come convivere con il coronavirus''. (Adnkronos)

Segnali che confermano l’apparente superamento nel Regno dell’ondata di casi alimentati dalla variante Omicron, ottenuto grazie a un’accelerazione record in Europa delle terze dosi booster dei vaccini e senza la reintroduzione di restrizioni pesanti in Inghilterra da parte del governo di Boris Johnson. (L'HuffPost)

Intanto la quarantena per i contagiati scende a 5 giorni (La Repubblica)

Perché tagliare il periodo di isolamento è illogico?

Se mettiamo insieme queste tre priorità nel programma per la sicurezza sanitaria dei vari paesi – conclude Heymann – saremo preparati meglio” Su una cosa Heymann è certo: “Nel marzo del 2020 il Direttore Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità annunciava che Covid-19 era una pandemia globale. (Il Fatto Quotidiano)

In precedenza i positivi potevano mettere fine all'isolamento se risultavano negativi al tampone il sesto e il settimo giorno, con il test eseguito a 24 ore di distanza l'uno dall'altro. Come riportano i media locali, l'isolamento viene ridotto da sette a cinque giorni, ma a condizione di un duplice tampone con esito negativo al quinto e sesto giorno. (Adnkronos)

In altre parole, i dati hanno supportato un periodo di isolamento di dieci giorni. Ridurre il periodo di isolamento a cinque giorni rischia di riportare le persone infette nella comunità nel momento di punta per la diffusione del virus infettivo (Buzznews portale di notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr