Ex Embraco, il prefetto di Torino: “Convocazione parti sindacali dopo il 15 aprile”

Ex Embraco, il prefetto di Torino: “Convocazione parti sindacali dopo il 15 aprile”
LaPresse ESTERI

“Se non arriva la convocazione saremo a Roma sotto il Mise il 19 o il 20 aprile”, dicono i lavoratori.

Così Claudio Palomba dopo aver incontrato i lavoratori. (LaPresse) Dopo la manifestazione in piazza Castello, una delegazione dei lavoratori ex Embraco è stata ricevuta dal prefetto della città Claudio Palomba che ha annunciato un incontro tra il governo e le parti sindacali “dopo il 15 aprile”, “siccome ad oggi al Mise non sono state assegnate ancora le deleghe, che verranno assegnate tra giovedì e venerdì”. (LaPresse)

La notizia riportata su altri giornali

In queste ultime settimane sono uscite parecchie notizie non esattamente positive per Amazon, soprattutto dagli Stati Uniti. La storia si è così gonfiata che Amazon è anche stata accusata di aver creato un profilo falso di Twitter per capovolgere la storia. (Tecnoandroid)

Il presidio è stato organizzato dalle sigle sindacali Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm, Uglm di Torino a 18 giorni dai licenziamenti che scatteranno il 25 aprile, per ribadire al Governo la richiesta di un tavolo che abbia l’obiettivo di dare continuità al progetto Italcomp “Sono tre anni che aspettiamo, siamo stanchi” dicono i lavoratori. (LaPresse)

Matteo Tontini,. I ritmi dei corrieri Amazon sono davvero serrati, questo è risaputo, e alcuni sostenevano che gli autisti non avessero neppure il tempo di andare al bagno tra una consegna e l’altra. (Webnews.it)

Usa, Amazon ammette: dipendenti costretti a fare pipì in bottiglie

Se poi le imprese non ne avessero avuto più diritto in base ai parametri, li avrebbero restituiti con la dichiarazione successiva. Per questo, serve subito un nuovo scostamento per salvare imprese e partite Iva in crisi. (Yahoo Finanza)

Per approfondire la conoscenza del nuovo testo, in sede di consultazione e in relazione a quello precedente, è stata messa a disposizione una tabella comparativa L’adozione del Codice di Comportamento dei dipendenti rappresenta una delle principali azioni ed è finalizzata all’attuazione delle strategie di prevenzione della corruzione: la predisposizione del Codice costituisce, pertanto, elemento essenziale del Piano triennale per la Prevenzione della Corruzione. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

«Solo perchè paghi i tuoi impiegati 15 dollari all’ora non ti rende un posto di lavoro all’avanguardia - aveva detto rivolgendosi al gigante dell’e-commerce - se costringi i tuoi impiegati a fare pipì nelle bottiglie di plastica». (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr