Violenza donne: Lamorgese, in cdm prossima settimana nuove norme

Violenza donne: Lamorgese, in cdm prossima settimana nuove norme
LaPresse INTERNO

Abbiamo sentito l’urgenza di procedere con norme nuove da portare avanti in sinergia con le altre amministrazioni interessate.

Noi come ministero dell’Interno abbiamo predisposto un pacchetto di norme, spero che la prossima settimana possa andare in consiglio dei ministri”.

(LaPresse) – “Il problema che emerge è sociale.

Lo ha detto la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, intervenendo all’Evento ‘Questo non è amore’ della polizia a Catania

(LaPresse)

Su altri giornali

Su ciascuna panchina IED installata nelle sedi di Milano, Roma, Torino, Firenze, Cagliari e dell’Accademia Aldo Galli a Como è presente una targa con il claim “DICIAMO NO ALLA VIOLENZA. L'Istituto Europeo di Design si schiera contro la violenza di genere e per la giornata contro la violenza sulle donne dispone le panchine rosse nelle sue sedi. (Sardegna Reporter)

(mi-lorenteggio. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Conad Nord Ovest conta 600 punti di vendita, in cui sono presenti tutti gli attuali format distributivi L’iniziativa, promossa da Conad Nord Ovest, rappresenta un importante tassello dell’impegno sociale di Conad. (Sardegna Reporter)

Violenza donne, Filomena Lamberti: “Io sfigurata da acido, dalla mia esperienza ‘missione’ per altre”

L’iniziativa servirà a sensibilizzare la cittadinanza sulla necessità non più rinviabile, visti i tragici numeri sui femminicidi, di una maggiore tutela delle donne e dei minori coinvolti non solo attraverso magistratura, forze dell’ordine, servizi ma anche attraverso le comunità di riferimento, siano esse di vita, di lavoro, di studio. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

“Regione Lombardia è in prima linea per affrontare questa battaglia. Lo ha detto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo in Consiglio regionale in vista della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre. (Valseriana News)

E’ per loro, tre figli oggi adulti, che Filomena Lamberti ha aspettato tanto, in silenzio. In quel momento, decise di mettere un punto alle violenze che subiva da 30 anni. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr