Nazionale, Vialli e la malattia: "Tumore? Spero che un giorno si stanchi e mi lasci vivere"

Nazionale, Vialli e la malattia: Tumore? Spero che un giorno si stanchi e mi lasci vivere
Più informazioni:
La Lazio Siamo Noi SPORT

Creato con le ultime tecnologie web, rapidissimo e funzionale, sia da desktop che da mobile, Tuttogossipnews.it ti aspetta

Tra gli intervistati anche Gianluca Vialli, tra i componenti dello staff di Roberto Mancini.

Ieri sera è andata in onda la prima puntata di "Sogno Azzurro", la docu-serie di Rai Uno che raccolta gli ultimi mesi della Nazionale vissuti dall'interno.

Tuttogossipnews.it è un nuovo portale di recente apertura che ti offrirà tutte queste news in un solo click. (La Lazio Siamo Noi)

La notizia riportata su altri giornali

Tra loro c’è anche Gianluca Vialli, che per l’occasione si è raccontato e ha confidato i momenti difficili dovuti al tumore scoperto nel 2017. Gianluca Vialli tumore. Gianluca Vialli, ex campione bianconero e talento che ha fatto sognare i tifosi blucerchiati, ha confidato le difficoltà affrontate a causa del tumore al pancreas. (Yahoo Eurosport IT)

APPROFONDIMENTI LA DOCUSERIE "Sogno Azzurro”: ecco il trailer della docuserie. Nella storia di una Nazionale non ci sono solo i giocatori a prendersi la scena. (Il Messaggero)

Era un giocatore forte, tecnico, velocissimo. All’interno del documentario “Sogno Azzurro”, Gianluca Vialli, dirigente accompagnatore della selezione, ha esternato le emozioni che lo attraversano in questa esperienza al fianco dello storico compagno di gol della Sampdoria e dei suoi ex compagni. (Virgilio Sport)

Vialli: "Il cancro è un compagno di vita indesiderato, spero si stanchi di me"

Oggi l'ex calciatore sta bene ma dovranno passare alcuni anni prima di poter parlare di una guarigione completa. A Sogno Azzurro, la docuserie in quattro puntate sulla Nazionale italiana in onda su Rai Uno, Vialli ha dichiarato: "So che, per quello che mi è successo, ci sono tante persone che mi guardano e se sto bene io possono pensare di star bene anche loro. (Tuttosport)

Per tentare l’impresa europea, il ct della nazionale azzurra Roberto Mancini ha richiamato al suo fianco un vecchio grande amico: Gianluca Vialli. In Sogno Azzurro - docu-serie Rai in quattro puntate che racconta il cammino della Nazionale Italiana all’Europeo - Vialli parla anche della malattia. (L'HuffPost)

L’esempio — La speranza di Vialli è che la sua storia possa infondere speranza a chi si trova ad affrontare la stessa battaglia. Lui è un compagno di viaggio, a testa bassa, senza mollare, sperando che un giorno si stanchi e mi lasci vivere serenamente gli anni che ho davanti”. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr