Denise Pipitone e Olesya Rostova, il legale di Piera Maggio: "No a ricatto mediatico da tv russa"

Denise Pipitone e Olesya Rostova, il legale di Piera Maggio: No a ricatto mediatico da tv russa
Giornale di Sicilia INTERNO

"Senza questa documentazione - ribadisce il legale - non parteciperemo ad alcuna trasmissione nè passerella televisiva e chiuderemo ogni rapporto con la tv russa"

"Non vogliamo sottoporci a un ricatto mediatico da parte della tv russa - ha detto all'Ansa l'avvocato Giacomo Frazzitta -.

Alla vigilia della diretta tv nella quale verrà svelato l'esito delle comparazione del Dna tra Denise Pipitone, la bimba scomparsa da Mazara del Vallo 16 anni fa, e Olesya Rostova, il legale di Piera Maggio, madre della siciliana, detta le condizioni. (Giornale di Sicilia)

La notizia riportata su altre testate

Denise Pipitone, l’avvocato di Piera Maggio: “Non vogliamo farci ricattare dalla tv russa Primo Canale”. “Non vogliamo sottoporci a un ricatto mediatico da parte della tv russa. Questa è l’homepage del canale russo Primo Canale (LA NOTIZIA)

Da un lato, dunque, c’è l’intenzione di scoprire finalmente la verità, ma dall’altro la mamma di Denise Pipitone vuole delle garanzie rispetto a quello che potrebbe accadere nella trasmissione russa Questo appunto perché ci sarebbe una giovane russa, Olesya Rostova, che sostiene di essere stata rapita da bambina e portata in un campo rom. (Ck12 Giornale)

La sua età è stata calcolata in ospedale sulle ossa delle mani. Rimaniamo sempre cauti… vogliamo certezze e basta” scrivono sul profilo Instagram che da anni usano per fare appelli. (Yeslife)

Denise Pipitone, l'avvocato di Piera Maggio contro la tv russa: "Circo mediatico, ci ricatta e non ci dà i dati"

Non sottostiamo a nessun ricatto» - aggiunge il legale di Piera Maggio - «Al momento non c'è nulla e siamo infastiditi da questi ritardi, dunque o domani ci fanno avere i dati al programma o non partecipiamo» Le parole del legale arrivano alla vigilia del collegamento con il programma tv a cui si era rivolta la giovane Olesya Rostova e che ha riacceso una flebile speranza nella mamma di Denise. (leggo.it)

Colpo di scena nel caso di Denise Pipitone, scomparsa nel 2004 quando era una bambina: "Non vogliamo sottoporci a un ricatto mediatico da parte della tv russa. (Corriere dello Sport.it)

Dobbiamo uscire da questo circo mediatico - ha chiosato - noi non sottostiamo a nessun ricatto, o ci fanno avere tutti i dati o non se ne parla più” 05 aprile 2021 a. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr