Calabria, la procura chiede l’archiviazione per l’assessora Catalfamo e altri politici di Reggio

Calabria, la procura chiede l’archiviazione per l’assessora Catalfamo e altri politici di Reggio
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Nel corso dell’inchiesta condotta dai carabinieri, inoltre, era stata iscritta nel registro degli indagati anche per concorso esterno con la ‘ndrangheta.

La Procura di Reggio Calabria ha chiesto l’archiviazione per l’assessora regionale alle Infrastrutture Domenica Catalfamo, indagata nell’ambito dell’inchiesta “Helios” che, lo scorso giugno, aveva portato all’amministrazione giudiziaria dell’Avr Spa, la società che si occupa della raccolta differenziata nella città dello Stretto e della manutenzione delle strade. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altre testate

La maggior parte delle persone si trovavano all’interno di una sala con finestre chiuse: sono state multate 44 persone oltre al titolare della struttura Banchettavano in un ricevimento privato in spregio a ogni norma anti-contagio. (Gazzetta del Sud - Edizione Reggio Calabria)

"Con quest'ultima tranche di stabilizzazioni chiudiamo il cerchio su tutto il personale comunale, spazzando via definitivamente la parola precariato dal nostro Comune Stabilizzazione di 137 precari. (Gazzetta del Sud - Edizione Reggio Calabria)

Reggio Calabria, centrato un "5" al SuperEnalotto da oltre 21mila euro. L’ultima sestina vincente è arrivata il 7 luglio scorso, con i 59,4 milioni di euro finiti a Sassari, mentre in Calabria l’ultimo “6” è stato centrato a ottobre del 2016, con 165 milioni vinti a Vibo Valentia (Quotidiano del Sud)

Reggio Calabria, sequestrata casa riposo degli orrori: tre indagati

Abbiamo riscontrato un'alta professionalità del personale con qualche piccolo disagio all'ingresso. Il punto vaccini più grande di Reggio Calabria sarà aperto dalle ore 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:00 previa autorizzazione del proprio medico di base che dovrà indicare ai pazienti la procedura di prenotazione (CityNow)

L’emergenza rifiuti è stata tutt’altro che superata e i cittadini mostrano ogni giorno il proprio dissenso per una situazione divenuta insostenibile. Questa mattina proprio all’entrata d’accesso a Palazzo San Giorgio di Reggio Calabria è stata rinvenuta una busta di plastica contenente spazzatura. (Stretto web)

Nel giro di un mese lui ed altre due donne, ospiti nella stessa casa di riposo, erano poi deceduti a causa del virus, ed altri cinque degenti risultati contagiati. La rappresentante legale non avrebbe poi rifornito adeguatamente di derrate alimentari la struttura. (Quotidiano del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr