Pardo: «Lukaku in Italia devastante, in Europa altri si fanno preferire»

Pardo: «Lukaku in Italia devastante, in Europa altri si fanno preferire»
Inter-News INTERNO

Pierluigi Pardo, in collegamento su Tutti Convocati, si è espresso su Lukaku.

Il commento del giornalista. DIMENSIONE ITALIANA − Le parole di Pardo in merito al ritorno all’Inter di Lukaku: «Romelu Lukaku per quella che è la dimensione del campionato italiano è veramente impattante.

Il belga ritornerà in Serie A dopo l’anno al Chelsea.

Ma in Italia uno con la sua fisicità è veramente devastante e lo ha dimostrato nei due anni precedenti»

Poi a livello internazionale, probabilmente, ci sono attaccanti che si fanno preferire. (Inter-News)

Su altri media

Credit: Copernicus. Pochi giorni dopo, il 18 giugno, la situazione non è affatto migliorata, come evidenzia questo ulteriore scatto dei satelliti Sentinel. (Fanpage.it)

Giovedì 21 luglio il festival si chiuderà con la rassegna espositiva di Alberto d’Angelo e Lina Marigliano L’arte di leggere un libro. Si parte giovedì 14 luglio con C’era una volta Atlantide (Edizioni Della Torre), dialogo di Raimondo Zucca con l’archeologo Giovanni Ugas. (Sardegna Reporter)

Gli esperti hanno pochi dubbi sul fatto che la causa di questa ondata di calore sia il cambimento climatico in atto. Il riscaldamento degli oceani. A livello globale non va molto meglio. (Today.it)

Cambiamenti climatici: caldo record nel mar ligure

La colorazione rossa indica le anomalie termiche positive con acque molto più calde del normale. L’Estate 2022, ufficialmente iniziata oggi 21 Giugno con il solstizio, è in realtà partita molto precocemente sulla base delle condizioni meteo. (Meteo Giornale)

Una vera e propria anomalia e un altro angoscioso allarme. Un grado di anomalia termica del Mediterraneo con +3° C e punte di +5° C rispetto alla media. Sono 5 i gradi Celsius in più rispetto alla media del periodo, aumento tale che non può non avere conseguenze sugli equilibri degli ecosistemi marini (greenMe.it)

Le ondate di calore di questo giugno, che stanno investendo Genova e la Liguria con temperature ben al di sopra delle medie stagionali per molti giorni consecutivi, influenzano anche il mar ligure e in generale tutto il Mediterraneo con temperature di 5°C sopra la media stagionale. (GenovaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr