Bimbo migrante muore nel Mare del Nord, il corpo trovato in Norvegia - L'Unione Sarda.it

Bimbo migrante muore nel Mare del Nord, il corpo trovato in Norvegia - L'Unione Sarda.it
L'Unione Sarda.it ESTERI

Nella sola prima settimana di giugno, la polizia britannica ha intercettato circa 600 persone partite da Calais alla volta del Regno Unito

Il corpo di Artin, bimbo curdo-iraniano di appena un anno e tre mesi, rinvenuto dalla polizia sulle coste del sud della Norvegia, nei pressi della città di Karmoy.

Ennesimo viaggio verso una speranza di salvezza finito in tragedia.

Il corpo sarà rispedito in Iran per la sepoltura da parte dei familiari. (L'Unione Sarda.it)

Ne parlano anche altre testate

Ci sono voluti più di sette mesi per dare un nome all’ennesimo neonato morto mentre con i genitori cercava di attraversare il tratto di mare che lo divideva dalla speranza di una nuova vita. Il corpo di Artin, bimbo curdo iraniano di 15 mesi, è stato rinvenuto dalla polizia sulle coste del sud della Norvegia, nei pressi della città di Karmoy (Il Manifesto)

Ora i resti del bambino verranno mandati in Iran per essere seppelliti Fonte: BBC. Il corpo del piccolo era stato rinvenuto il primo gennaio, vicino a Karmoy, ma solo ora, grazie al test del Dna, è stato possibile identificare la vittima. (La Gazzetta di Mantova)

"Questa storia è tragica, ma almeno siamo riusciti a dare una risposta ai sopravvissuti", ha detto Tjelle Waage, aggiungendo che è stato "un procedimento scrupoloso". Il corpo fu trovato la notte di Capodanno sulla costa sud-occidentale della Norvegia, vicino a Karmoy a centinaia di chilometri di distanza dal luogo del naufragio avvenuto il 27 ottobre 2020. (Rai News)

Migrante di 15 mesi muore nel mare del Nord, il cadavere in Norvegia

La famiglia, della minoranza curda emarginata dal punto di vista politico ed economico, era partita il 7 agosto 2020 da Sardasht. Il piccolo Artin, curdo-iraniano, era annegato insieme alla famiglia che il 27 ottobre 2020 stava cercando di attraversare la Manica dalla Francia verso il Regno Unito (ilGiornale.it)

Migranti, trovato corpo bimbo di 15 mesi annegato in Norvegia. La famiglia, di origini curdo-iraniane, aveva tentato di raggiungere il Regno Unito dalla Francia. Artin, questo il nome del piccolo, è morto insieme a quattro familiari quando la barca su cui viaggiavano è affondata a ottobre nel Canale della Manica. (L'Occhio)

Il cadavere del bimbo era stato ritrovato già a Capodanno, ma solo ora è stato possibile identificarlo tramite il Dna. Il piccolo Artin è morto annegato il 27 ottobre scorso, mentre la sua famiglia curdo-iraniana stava attraversando il Canale della Manica. (Sardegna Live)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr