Regno Unito, tasso di infezioni mai così alto dallo scorso febbraio

Regno Unito, tasso di infezioni mai così alto dallo scorso febbraio
Euronews Italiano ESTERI

La variante Delta è la quarta "variante di preoccupazione" identificata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità utilizzando un nuovo sistema di denominazione con lettere greche dell'alfabeto

Avanza a ritmi inclementi la diffusione della variante "Delta" in Regno Unito, dove il numero di casi giornalieri di Covid è cresciuto fino a toccare questa settimana numeri mai visti negli ultimi 4 mesi.

Un recente studio nel Regno Unito ha mostrato, ad esempio, che una dose dei vaccini Pfizer-BioNTech e AstraZeneca erano meno efficaci contro la variante Delta rispetto alla variante Alpha, che è emersa per prima nel Regno Unito. (Euronews Italiano)

Ne parlano anche altri giornali

Nuovo picco di contagi Regno Unito: oltre 7.500 contagi in 24 ore, mai così tanti da febbraio. Dipenderà dall'efficacia dei vaccini nella protezione delle persone dai ricoveri e dalla mortalità della variante Delta (indiana) e dalle altre non note". (Rai News)

Le persone attualmente ricoverate a causa del Covid sono 1.024, con un aumento di 69 ricoveri rispetto a ieri. A preoccupare le autorità sanitarie è soprattutto l'aumento dei ricoveri in ospedale, salito al di sopra delle 1.000 unità per la prima volta da metà maggio. (ilmessaggero.it)

Ieri erano 7.540 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Gran Bretagna, il numero più elevato dallo scorso febbraio, con 6 decessi. Londra - Circa il 91% dei nuovi casi Covid osservati nel Regno Unito è da variante Delta di Sars-CoV-2. (Il Giorno)

Variante Delta sempre più contagiosa in Uk. Dodici morti erano vaccinati

Più precisamente, il dato sui morti per coronavirus nel mondo aggiornato alle 18 del 10 giugno 2021 è pari a 1.884.146 decessi Ci sono voluti sei mesi perché il mondo registrasse oltre 1,88 milioni di morti per Covid-19. (Il Sole 24 ORE)

Stampa. Accelerare i richiami dei vaccini per contenere il più possibile la diffusione della variante Delta (ex “indiana”), visto che quella che fino a poco tempo fa indicata come variante indiana si sta espandendo in Gran Bretagna molto rapidamente. (Salernonotizie.it)

Circa il 91% dei nuovi casi Covid osservati nel Regno Unito è da variante Delta di Sars-CoV-2. Tim Spector, King’s College di Londra, autore principale dello studio, attribuisce la crescita delle infezioni all’aumento dei contatti sociali e alla variante Delta altamente trasmissibile, ora appunto ceppo dominante nel Regno Unito. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr