Gasperini: "La costruzione dal basso non è una moda. Ma devi anche saper lanciare lungo"

Gasperini: La costruzione dal basso non è una moda. Ma devi anche saper lanciare lungo
Tutto Atalanta SPORT

Ultimamente si vedono squadre che attaccano alto, proprio per questo motivo.

C'è una ricerca, che non è una moda ma un'esigenza.

Bisogna farlo bene, se riesci a uscire ottieni dei vantaggi.

Devi saper giocare anche sulla palla lunga"

"Non è una moda, molte squadre hanno cambiato il loro modo di pressare alto".

(Tutto Atalanta)

Su altre fonti

Domani il Napoli, Gasperini: "La testa non è già al Real". Rivedi il tecnico dell'Atalanta. vedi letture. Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, ha presentato così in conferenza stampa il match di domani contro il Napoli. (TUTTO mercato WEB)

Stavolta è Fabio Quagliarella a tramortire gli eterni rivali con un missile terra aria che bacia l’incrocio dei pali e poi gonfia inesorabilmente la rete. Il centravanti di Castellammare addomestica la sfera e dai 30 metri (praticamente da casa sua…) scaglia questo tiro tremebondo che prima s’innesta in aria e poi si abbassa repentinamente verso l’incrocio dei pali. (CalcioNapoli1926.it)

E’ questo il motivo per cui Gattuso finora ha sempre difeso Osimhen, dopo averlo rimpianto - sulla fiducia - quando combatteva con una lussazione alla spalla e poi con il Covid. (CalcioNapoli24)

Lobotka, che delusione. Non sarà confermato, a giugno sarà addio al Napoli

Il Napoli domani pomeriggio scenderà in campo contro l’Atalanta in una sfida decisiva per il futuro azzurro. Appuntamento a domani per rialzare la testa contro l’Atalanta e continuare la rincorsa Champions (CalcioNapoli1926.it)

Le probabili formazioni di Atalanta-Napoli: due ballottaggi per Gattuso, Sutalo per Hateboer. La notizia positiva per Gattuso arriva dalla difesa: Koulibaly e Ghoulam sono infatti guariti dal Covid e si sono allenati con il resto del gruppo (TUTTO mercato WEB)

La prossima stagione degli azzurri dovrà necessariamente essere diversa e parecchi cambiamenti dovranno essere fatti a cominciare dai calciatori A giugno, come riferisce Mediaset, con ogni probabilità dirà addio al Napoli. (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr