Il piccolo Eitan portato dal nonno in Israele: cosa sappiamo e cosa potrebbe succedere

Il piccolo Eitan portato dal nonno in Israele: cosa sappiamo e cosa potrebbe succedere
Today.it INTERNO

A bordo c’erano 15 persone, ne è sopravvissuta soltanto una: Eitan Biran, 5 anni

A quattro mesi dalla tragedia del Mottarone, il destino del piccolo Eitan Biran, il bambino di sei anni unico sopravvissuto al crollo della funivia che ha ucciso 14 persone - tra cui i suoi genitori - è ancora al centro delle cronache.

Questa volta perché il nonno materno del bambino, Smhuel Peleg, è attualmente indagato dalla procura di Pavia per sequestro di persona aggravato dalla minore età per averlo portato con sé in Israele (Today.it)

Su altri media

Shmuel Peleg, 58 anni, era andato dalla zia paterna di Eitan per prelevare il bambino per uno degli incontri decisi dal tribunale. Le motivazioni del nonno di Eitan. Il nonno di Eitan parla attraverso i suoi legali mentre lui è in Israele dove ha portato il nipote perché secondo lui sarebbe in pessime “condizioni mentali e fisiche”, riporta il Corriere della Sera. (Thesocialpost.it)

La misura restrittiva, prevista per almeno i prossimi cinque giorni, è stata presa al termine dell'interrogatorio di oggi da parte dell'unità speciale 433 della polizia israeliana. Il nonno di Eitan Biran, Shmuel Peleg, è agli arresti domiciliari in Israele (Today.it)

Per 4 mesi non ha visto alcun medico a parte sua zia in Italia, che è un dottore che si occupa dei detenuti. Per 4 mesi hanno impedito a me e a mio marito Shmuel di consultarci con medici e psicologi" (Il Giorno)

Eitan rapito, lo zio: "E' sparito, Israele sappia che è sequestro"

Così il nonno materno di Eitan, Shmuel Peleg, ha portato il piccolo in Israele. Pavia - Dalla frazione Rotta di Travacò all’aeroporto dei charter privati di Lugano per salire su un aereo tedesco e volare fino a Tel Aviv. (IL GIORNO)

Il parere ha infatti sottolineato che portare Eitan Biran in Israele, contro la volontà del suo tutore legale, costituisce probabilmente un rapimento, secondo quanto riportato da Channel 12 News. A quanto risulta, sabato mattina il nonno di Eitan si è recato presso la casa della zia paterna di Eitan in provincia di Pavia per incontrare il bambino. (L'HuffPost)

"Le autorità di Israele devono sapere che Eitan è stato rapito - ha incalzato - E' prigioniero. E' la pesante accusa lanciata da Or Nirko, zio del piccolo Eitan, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, secondo il quale il bimbo non si trova nell'ospedale di Sheba, in Israele. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr