Lady Astori confessa: "Senza mia figlia sarei volata in India"

Corriere dello Sport.it SPORT

“Se fossi stata da sola forse sarei volata in India, chissà.

“Alleviare il dolore di Vittoria è stata la mia priorità.

Da un lato, forse, sarebbe stato più semplice.

L’ho portata nella stessa scuola fino alla fine dell’anno scolastico, volevo che crescesse nella normalità, anche se la condizione era tragica.

Ma da un altro lato sarebbe stata più dura, perché Vittoria è un motivo di vita

(Corriere dello Sport.it)

Ne parlano anche altre fonti

Davide Astori è morto 3 anni fa ma certi ricordi durano per sempre. Francesca Fioretti li ha scolpiti nel cuore e nell'anima. (Sport Fanpage)

Ecco cosa scriveva Davide a proposito del destino: “Non l’ho mai cercato, non l’ho mai sperato, ma non ho potuto evitarlo” Francesca Fioretti ha raccontato a Grazia il lavoro in analisi, le preoccupazioni per la figlia, la nuova vita a. (Golssip)

Il documentario ruota attorno alla realizzazione del murale per Astori, ideato dalla Fondazione Cure2Children in collaborazione con il Comune di Firenze mentre la produzione è della rivista Edera A riportarlo è la redazione di Fiorentina. (Calcio Casteddu)

Sono state realizzate delle interviste per il documentario che ruota attorno alla realizzazione del murale per Astori, ideato dalla Fondazione Cure2Children in collaborazione con il Comune di Firenze. A Coverciano sono state realizzate diverse interviste per un documentario che ricorda il Capitano della Fiorentina. (Fiorentina.it)

Poi rivela un messaggio scritto da Davide, riflettendo sul destino: "Non l'ho mai cercato, non l'ho mai sperato, ma non ho potuto evitarlo" La scomparsa di Davide, l'assenza del padre nella crescita della bambina: tutti argomenti delicati da trattare con una bimba piccola. (Viola News)

Francesca Fioretti: commuovente intervista a Grazia. Francesca Fioretti a Milano ha portato il salvadanaio dove lei e Astori inserivano bigliettini con i loro desideri, senza confessarseli (TorreSette)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr