Zaccheroni: "Milan, peccato che nel 4-2-3-1 non ci sia Suso"

Zaccheroni: Milan, peccato che nel 4-2-3-1 non ci sia Suso
Milan News Milan News (Sport)

E magari anche Piatek avrebbe reso".

Parlando del Milan ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, Alberto Zaccheroni ha parlato anche del nuovo sistema di gioco, il 4-2-3-1, adottato da Stefano Pioli: "Era il modulo giusto fin dall’inizio, secondo me, data con la rosa a disposizione.

La notizia riportata su altri media

Non mi sono mai permesso, per dire, di far giocare qualcuno senza l’ok dei dottori, anche se la pensavo diversamente. Una sorta di compromesso è inevitabile, nei rapporti, ma l’ingerenza no – dice Zaccheroni – . (Pianeta Milan)

3 Ha qualità molto importanti, che spaccano una partita. È un istintivo, non legge le situazioni, dunque non può fare il centravanti. Bisogna sfruttare le sue doti di corsa e tecnica. A sinistra nel 4-2-3-1 può esplodere. (Calciomercato.com)

Quest'anno sono 40 anni che faccio l'allenatore, ma quel gruppo, l'interpretazione di gioco di quella squadra, quell'entusiasmo anche tra i tifosi. "Ogni tanto le partite me le riguardo, anche se non si vedevano bene come oggi. (Udinese Blog)

Vi proponiamo un estratto delle sue parole affidate ai taccuini del noto quotidiano: "Come sto vivendo l'isolamento per il Coronavirus? Non mi sono mai permesso, per dire, di far giocare qualcuno senza l’ok dei dottori, anche se la pensavo diversamente. (AreaNapoli.it)

In questo quadro, se vuoi ricostruire o vendere bene, non cedi i pezzi migliori. Ma il brand deve essere di qualità se ci vuoi guadagnare o non perdere – sottolinea Zaccheroni -. (Pianeta Milan)

“Prima o poi, e sarà tutto più intenso: i rapporti con la gente, la vita di tutti i giorni, la gioia nel vedere calcio e sport. Almeno si doveva avere la determinazione di fermarsi già la domenica dalla partita Parma-Spal sospesa e poi ripartita, era l’occasione. (fcinter1908)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti