Coronavirus, quanto è efficace il vaccino Pfizer contro la variante Delta

Coronavirus, quanto è efficace il vaccino Pfizer contro la variante Delta
AgrigentoNotizie SALUTE

Il vaccino Pfizer è meno efficace contro la variante Delta?

"Non sappiamo esattamente fino a che punto il vaccino aiuti" ma l'efficacia "è significativamente inferiore" contro la variante Delta, ha detto Bennet secondo quanto riportato dal Jerusalem Post.

Il fatto che il vaccino Pfizer possa avere un'efficacia minore nel prevenire l'infezione, come suggerito dallo studio, è un'ipotesi da prendere in considerazione ma che al momento non si può dare per scontata

Il calo di efficacia è stato invece riscontrato nei confronti della malattia sintomatica e rispetto alla capacità del vaccino di prevenire l'infezione. (AgrigentoNotizie)

Su altre testate

Nella Categoria 4 rientrano invece persone sotto i 60 anni con comorbidità ma «senza la connotazione di gravità riportata per le persone estremamente vulnerabili». In gran parte, le tipologie di malattie prese in considerazione sono le stesse assunte per le persone estremamente vulnerabili, «ma il livello di gravità considerato è inferiore» (Gazzetta del Sud)

Cos’è la paralisi di Bell che può manifestarsi dopo il vaccino anti Covid di Pfizer. La paralisi di Bell è definita come una paresi unilaterale causata dall’infiammazione del nervo facciale, a sua volta scatenata da un virus o dalla risposta immunitaria al patogeno. (QuiFinanza)

Secondo gli autori lo studio mostra chiaramente l'efficacia dei vaccini disponibili nel prevenire l'infezione, mentre non è stata studiata l'efficacia nel prevenire morte e malattia grave Covid, se lasciamo circolare Delta il virus capirà come far ammalare (anche) i vaccinati di Antonio Cassone 14 Luglio 2021 di Antonio Cassone. (La Repubblica)

Come funziona il vaccino Pfizer e Moderna, spiegato facile

Il virus può quindi entrare dal naso, ma una persona vaccinata sarà in grado immediatamente di reagire fermando l’infezione sul nascere Se invece ci si è già ammalati, il sistema immunitario avrà mantenuto memoria del virus, e sarà in grado di reagire subito. (Triesteprima.it)

Non basta considerare solo i casi positivi, ma anche le ospedalizzazioni e i decessi nell’arco del tempo per poter valutare l’impatto dei vaccini Secondo l’utente, questi dati riportati nell’immagine farebbero pensare che l’efficacia del vaccino Pfizer sia «vicina allo zero». (Open)

Se invece ci si è già ammalati, il sistema immunitario avrà mantenuto memoria del virus, e sarà in grado di reagire subito. Come funziona un vaccino mRNA (Pfizer o Moderna). Un vaccino a mRNA (-> cosa è) ottiene lo stesso risultato di addestrare il sistema immunitario, ma con una maggiore precisione. (QuiComo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr