Assegnazioni provvisorie docenti 2021, valutazione del punteggio: le FAQ

Orizzonte Scuola INTERNO

309/1990. In caso di parità di precedenze e punteggio prevale la maggiore anzianità anagrafica. Quale punteggio?

Vediamole nel dettaglio:. A) per ricongiungimento al coniuge o parte dell’unione civile o al convivente o per ricongiungimento ai figli minori o maggiorenni disabili in situazione di gravità( art.

Assegnazioni provvisorie docenti 2021, valutazione del punteggio: le FAQ Di. Assegnazioni provvisorie docenti anno scolastico 2021/22: per il punteggio si valutano solo le esigenze di famiglia, niente servizio e titoli. (Orizzonte Scuola)

Su altre testate

Ma per una parte di loro lo studio non sarà subito abbandonato: 1.852 ragazzi di terza media affronteranno la prossima settimana l’esame finale, mentre per 1.414 studenti di quinta superiore il 16 giugno comincerà la Maturità. (La Nuova Provincia - Asti)

Dopo 40 anni di insegnamento, infatti, è andata in pensione la maestra Pina Marra, della terza e quinta elementare. Ma quell'ultima campanella ha un sapore diverso per gli alunni della scuola elementare di Castel Morrone. (CasertaNews)

Chi porta all’esaltazione tale mezzo didattico dovrebbe anche chiedersi perché in questo periodo di DAD siano aumentati esponenzialmente i problemi psicologici degli studenti. Anche per quanto riguarda la professione docente non è da meno, soprattutto se a farla sono persone che si dicono colleghi. (Tecnica della Scuola)

Una Borsa di Studio da 2.000 € per la Didattica a Distanza Di. Come tutti sappiamo, la didattica a distanza è stata molto importante nel periodo della pandemia da Covid-19: se fino a qualche tempo fa c’era un po’ di diffidenza nello studio in modalità e-learning, proprio il problema dell’impossibilità di muoversi da casa ha fatto sì che la DAD venisse rivalutata, tanto nelle scuole quanto nelle università. (Orizzonte Scuola)

Lo riporta un comunicato stampa del Centro di Documentazione della Scuola Superiore. Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza. (Libertas San Marino)

In una scuola di oggi, in cui lo slogan predominante è distanti ma vicini, ho vissuto in prima persona distanze, rifiuti, incomprensioni, e polemiche. Grazie a tutti i miei meravigliosi alunni, grazie a tutte le persone che ho incontrato in questo anno scolastico, mi auguro dal profondo del cuore che, vengano accorciate le distanze e che si inculchi ai ragazzi quanto sia bella la vita, lo studio, la lettura, accogliendo e capendo i bisogni dell’altro (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr