Morto l'avvocato colpito da trombosi, Tusa sotto choc

MessinaToday ECONOMIA

Intorno alle 13.30 è stato dichiarato clinicamente morto.

Prima il ricovero all'ospedale di Cefalù, poi il trasferimento nel reparto di Neurologia e in seguito al padiglione H del Policlinico.

L'uomo è molto conosciuto in paese anche per il suo impegno nel laboratorio teatrale di cui era presidente

E' clinicamente morto Mario Turrisi, l'avvocato di 46 anni morto al Policlinico colpito da una trombosi. (MessinaToday)

La notizia riportata su altri media

Sgomento nella cittadina ed in tutto il comprensorio, dove il legale è molto conosciuto è stimato e dove stamani si è diffusa rapidamente la notizia. Nella serata di ieri ha accusato un malore ed è stato ricoverato al Policlinico, dove ora si trova in rianimazione a causa di una emorragia cerebrale e sta lottando per la vita. (AMnotizie.it)

Il vaccino AstraZeneca e l’ondata di panico in Francia. Intanto nel nord della Francia diverse centinaia di dosi del vaccino AstraZeneca restano nei frigoriferi in attesa che si presentino i candidati all’iniezione, dopo che molte persone hanno disdetto l’appuntamento dopo le continue notizie diffuse su presunti effetti collaterali del vaccino anglo-svedese. (LA NOTIZIA)

Mario soffriva di ipertensione e, nella seconda decade del mese di marzo, era stato vaccinato, insieme a tutta la categoria degli avvocati del foro di Patti, con AstraZeneca, presso l’ospedale di Mistretta. (Nebrodi News)

Il personale sanitario ha fatto scattare la segnalazione all’Aifa: all’uomo oltre due settimane fa era stato somministrato il vaccino AstraZeneca. Ieri sera le sue condizioni sono peggiorate ed è stato trasportato nel vicino ospedale di Cefalù (Imola Oggi)

La comunità di Tusa è scossa e preoccupata per Mario Turrisi, l'avvocato di 45 anni che è in gravissime condizioni per una trombosi. Il 12 marzo era stato vaccinato con AstraZeneca, poi a distanza di qualche giorno ha cominciato ad accusare i primi malori. (Giornale di Sicilia)

Protagonista Mario Turrisi, uno dei pochi legali che era riuscito a sottoporsi al vaccino prima che con l’avvento del nuovo commissario fosse sospesa la somministrazione per categorie professionali che vedeva proprio magistrati ed avvocati fra i destinatari del vaccino insieme agli insegnanti. (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr