Stellantis coglie assist Daimler, analisti Mediobanca indicano target price ambizioso. Focus su prossimi catalyst a breve e medio termine

Stellantis coglie assist Daimler, analisti Mediobanca indicano target price ambizioso. Focus su prossimi catalyst a breve e medio termine
Finanzaonline.com ECONOMIA

Il titolo si accoda al buon umore di tutto il settore auto UE in scia ai conti trimestrali di Daimler oltre le attese.

Il titolo Stellantis si mette in mostra oggi a Piazza Affari con +1,13% a 15,21 euro, riavvicinandosi ai top annui del 18 marzo (chiusura a 15,39 euro).

Il prossimo catalyst a breve termine saranno invece i conti del primo trimestre 2021 in uscita il 5 maggio

Ieri il ceo di Stellantis, Carlos Tavares, nel suo intervento all’assemblea dei soci, è stato perentorio nell’indicare che l’elettrificazione sarà un pilastro della strategia di Stellantis nei prossimi anni. (Finanzaonline.com)

Ne parlano anche altri giornali

Dimensioni, sinergie e tanta auto elettrica. Temi storici e nuove esigenze si incrociano sul tavolo dei player dell’industria automobilistica. (Milano Finanza)

Il sindacato italiano si è sempre confrontato con le esigenze di produzione ma siamo nati proprio per evitare aste al ribasso fra i lavoratori" Lo Stato italiano dovrebbe acquisire una quota di Stellantis al pari di quello francese? (ilmessaggero.it)

2' di lettura. Il gruppo Stellantis studia il riassetto del settore del credito al consumo. Banche d’affari alla finestra. L’obiettivo, secondo le indiscrezioni (Il Sole 24 ORE)

STELLANTIS, POLO ELETTRICO A MELFI. UNICREDIT VERSO LE NOZZE CON MPS

L’atteso incontro tra i vertici di Stellantis e i sindacati non ha sciolto tutti i dubbi dei rappresentanti dei lavoratori. I rappresentanti dei lavoratori vorrebbero infatti essere coinvolti maggiormente nel processo industriale, con date certe sul lancio dei nuovi modelli e delle nuove motorizzazioni. (FormulaPassion.it)

Ricordiamo infine che lo scorso 4 gennaio gli azionisti del gruppo automobilistico francese PSA hanno approvato in via definitiva e con il 99,95% dei voti la fusione con Fiat Chrysler Automobiles in un’assemblea straordinaria tenutasi parallelamente a quella della società italo-americana. (ClubAlfa.it)

Il nuovo board dovrà studiare il piano di salvataggio del Montepaschi, la “banca rossa” per eccellenza. Nelle stesse ore a Milano i soci di Unicredit hanno eletto il nuovo consiglio d’amministrazione. (Quotidiano del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr