Superbonus 110%: previsti più controlli sui lavori, prezzi fissi e stop agli abusi. Ecco cosa cambia -

Gazzetta del Sud ECONOMIA

Al momento, invece, il visto è richiesto solo nel caso di cessione del credito o sconto in fattura.

CON RISCHI SCONTI CONGELATI. Stop a cessione del credito o sconto in fattura per Superbonus e gli altri bonus ristrutturazioni se emergono «profili di rischio» che vanno verificati.

Il dl del Governo punta soprattutto a mettere al riparo dalle frodi, per evitare che i bonus edilizi «perdano credibilità». (Gazzetta del Sud)

La notizia riportata su altre testate

Non sono bastate le FAQ e neanche la 'supercircolare', a fugare i dubbi di operatori e contribuenti sulle novità introdotte, in materia di bonus edilizi, dal DL Antifrodi (157/2021). Effettivamente, nella circolare delle Entrate non si fa riferimento esplicito ai prezzari DEI (ingenio-web.it)

a cura di Antonella Donati. Il tecnico che sta curando la mia pratica di Superbonus mi ha detto che non è certo di poter presentare l'asseverazione delle spese di qui a fine anno perchè manca il nuovo decreto con i prezzi massimi previsto dal decreto antifrode. (La Repubblica)

Niente visto di conformità per il Superbonus anche quando sussiste il visto di conformità sull’intera dichiarazione già richiesto in alcune circostanze. Per il Superbonus, una novità riguarda il visto di conformità sui dati relativi alla documentazione che attesta la sussistenza dei presupposti dell’agevolazione. (Lavorincasa.it)

Il tutto dovrà ovviamente essere asseverato dai tecnici professionisti:. con l’APE Pre e Post Interventi, per gli interventi volti all’efficientamento energetico;. con l’asseverazione sismica, per gli interventi Superbonus 110% volti alla riduzione del rischio sismico (Edilizia.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr