Generali, la bussola per orientarsi sulla battaglia finanziaria del decennio

Generali, la bussola per orientarsi sulla battaglia finanziaria del decennio
La Repubblica ECONOMIA

E nello stesso tempo, la bella addormentata da scuotere, la compagnia assicurativa che ha sprecato troppe occasioni per dare la zampata al mercato europeo, prendendosi il posto che potrebbe avere (più importante di quello che ha), insomma, una macchina da guerra potenziale, che però non marcia a pieni giri

enerali è, da sempre, la società dei record, dei grandi numeri; perché no, anche delle eccellenze. (La Repubblica)

La notizia riportata su altri giornali

***Generali: con addio Bardin il patto puo' superare "in silenzio" Mediobanca. Puo' acquistare azioni fino al 20% senza dichiararlo (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 17 gen - Dopo le dimissioni di Romolo Bardin, i pattisti - oggi al 16,133% - possono portarsi a ridosso del 20% di Generali, superando il 17,22% di Mediobanca, senza fare alcuna comunicazione al mercato. (Il Sole 24 ORE)

APPROFONDIMENTI IL TEMA Generali, Caltagirone si dimette dal cda: «Palesemente. Bardin è amministratore delegato di Delfin, la holding di Leonardo Del Vecchio che è parte del patto parasociale stipulato con Caltagirone e Fondazione CRT, e che detiene una quota del capitale sociale di Assicurazioni Generali pari al 6,618%. (ilmessaggero.it)

abato di lavoro sui due fronti che si contendono le Generali. E secondo fonti finanziarie Romolo Bardin, a capo della holding Delfin che detiene il 6,6% di Generali, si è detto “non disponibile” a un terzo mandato (La Repubblica)

Generali, si dimette consigliere Bardin (Delfin) Da Reuters

«La mossa di Caltagirone evidenzia la durezza dei toni raggiunti nello scontro in atto su Generali che, a sua volta, implica incertezza per il gruppo», commentano gli analisti di Intesa Sanpaolo. L'Authority era stata chiamata in precedenza dallo stesso imprenditore romano a intervenire su alcuni punti della vicenda, ancora irrisolti, e ad approfondire alcuni aspetti di governance. (il Giornale)

Ascolta la versione audio dell'articolo. 3' di lettura. Si alza il livello dello scontro in Generali: nel mirino dei soci privati, dopo l’assetto di vertice e il piano industriale, è finita anche la governance, nel senso più ampio del termine. (Il Sole 24 ORE)

Giovedì scorso Caltagirone, secondo azionista della compagnia con l'8% circa, ha annunciato le dimissioni dai propri incarichi con una dura critica al consiglio di amministrazione. Nella nota il presidente di Generali Gabriele Galateri ha espresso il suo "rammarico". (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr