Auto, a giugno immatricolazioni in ripresa in Europa: +13,3%. Ma i livelli pre-Covid sono lontani

Money.it ECONOMIA

L’impegno per realizzare questo obiettivo sarà colossale, occorrerà comunque sostenere l’industria dell’auto chiamata ad investire pesantemente”

La sintesi di questi due dati è che quello dell’auto è ancora un mercato depresso, fortemente condizionato dai chiari di luna sul fronte pandemico e dalla generale (e conseguente) riluttanza dei consumatori a sostituire le auto più datate.

Ci sono due letture per i dati relativi allo stato di salute del mercato europeo dell’auto. (Money.it)

Ne parlano anche altre testate

Paesi UE: 1.048.143 (+10,4% rispetto a giugno 2020);. Paesi EFTA (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera): 48.232 (+31,3%);. Regno Unito: 186.128 (+28,0%);. Complessivo dei mercati UE, EFTA e Regno Unito: 1.282.503 (+13,3%). (Autoblog)

I dati del mercato auto europeo di giugno indicano un calo delle immatricolazioni del 14% rispetto a giugno 2019 (e un contenuto aumento del 13,3% su giugno 2020), che fa salire a 1.941.288 la perdita di vetture nei primi sei mesi dell’anno (-23%) rispetto al livello pre-pandemia del 2019. (Quotidiano Motori)

Da notare comunque che l’Italia è uno dei Paesi dove il mercato auto rimbalza più velocemente, almeno in termini percentuali rispetto al 2020: +51%, contro il +34% della Spagna e il +29% della Francia. (FIRSTonline)

Nel primo semestre 2021 il bilancio mostra un +32%, con 1,37 milioni di auto immatricolate. Fonte MarketInsight (Il Cittadino on line)

Tra i suoi brand, Volkswagen ha venduto 150.168 esemplari, Skoda 65.430 e Audi 69.560 e inoltre tutti hanno registrato una crescita rispetto allo scorso anno (ClubAlfa.it)

| Read More | Punto Informatico. Advertisements Loading n fantastico smartwatch a prezzo competitivo: non acquistarlo sarebbe da pazzi visto tutto quello che offre e la batteria è un portento. (HelpMeTech)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr