Afghanistan: niente attrici nelle fiction e velo anche per le giornaliste

Afghanistan: niente attrici nelle fiction e velo anche per le giornaliste
Yeslife ESTERI

Il nuovo regolamento è stato comunicato reso noto ai media questa domenica (21 novembre) dal ministero.

Le nuove normative sono state annunciate questa domenica (21 novembre).

Il regime talebano strozza sempre di più i diritti delle donne.

https://t.co/orsHAY999C pic.twitter.com/MX0Pn2ZaQ2 — BFM News (@NewsBFM) November 22, 2021. È ufficiale: in Afghanistan niente più attrici nelle fiction.

Ancora vittime dell’ennesimo taglio ai loro diritti, le donne sono totalmente piegate alle violenze del regime talebano

(Yeslife)

Su altre fonti

Alle giornaliste televisive il governo chiede di indossare un velo più coprente del foulard usato in precedenza per coprirsi il capo Le giornaliste e le presentatrici televisive dovranno mostrarsi in televisione rigorosamente velate e vestite con abbigliamento poco «rivelatore». (Il Primato Nazionale)

I talebani hanno pubblicato una nuova lista di «linee guida religiose» per i media che invita i canali televisivi dell’Afghanistan a smettere di mandare in onda spettacoli e soap opera con attrici e le giornaliste ad indossare l’hijab islamico mentre presentano i loro servizi. (Corriere del Ticino)

Già private di scuole, università e lavori a contatto con il pubblico, gli ‘studenti coranici’ dicono no, alle serie tv e alle soap opera con attrici, mentre le giornaliste dovranno indossare il velo islamico. (ART News - Agenzia Stampa)

Afghanistan, stop alle attrici e giornaliste senza hijab - Metropolitan Magazine

A testimonianza di questa brutalità le recentissime uccisioni ad opera dei talebani dell’attivista e docente universitaria Frozan Safi, crivellata di proiettili sul viso e della pallavolista Mahjubin Hakimi Ovvero se basterà un semplice foulard, già abitualmente portato in tv, o di qualcosa di più coprente. (ART News - Agenzia Stampa)

– KABUL, 22 NOV – I Talebani hanno pubblicato una. nuova “linea guida religiosa” per i media che invita i canali. televisivi dell’Afghanistan a smettere di mandare in onda. spettacoli e soap opera con attrici e le giornaliste ad. (Corriere Quotidiano)

Un passo indietro per le donne in Afghanistan. I Talebani hanno diramato una nuova “linea guida religiosa” a tutti i media: in Afghanistan è consigliato non mandare in onda serie tv e soap opera nelle quali appaiono attrici e le giornaliste dovrebbero indossare lo hijab durante i loro servizi. (Metropolitan Magazine )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr