Guerra tra i socialisti spagnoli: i dirigenti si dimettono per cacciare il segretario Sanchez

Che non fosse una giornata qualsiasi per i socialisti spagnoli lo si era capito già poco dopo le otto del mattino: in un’intervista alla radio, Felipe Gonzalez, l’ex premier, ancora potentissimo, attaccava il segretario del partito Pedro Sanchez: «Mi ha ingannato». Il tema è rilevante, la nascita di un nuovo governo di destra, «mi aveva garantito ... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....