Covid: ricoveri ancora in aumento, 8 sono in terapia intensiva

Covid: ricoveri ancora in aumento, 8 sono in terapia intensiva
Vivere Pesaro SALUTE

Aumentano i ricoveri, salgono a 629 i pazienti nelle strutture sanitarie della regione.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?

164 sono i ricoveri in aree di semi intensiva, mentre 384 sono i ricoverati in non intensiva.

Gli ospiti in strutture territoriali sono 222, mentre sono 55 i pazienti in pronto soccorso, di cui 2 all'ospedale di Pesaro. (Vivere Pesaro)

La notizia riportata su altri giornali

Sono 15.774 i tamponi positivi al Coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia. Sono 175.429 i tamponi per il Coronavirus effettuati in Italia nelle ultime 24 ore. (Alto Adige)

Poi a dicembre la curva ha cominciato a scendere e ci siamo ritrovati addirittura con solo 9 letti occupati. Un sanitario del reparto spiega: «A fine novembre non avevamo un solo posto ed è stato il momento peggiore della seconda ondata. (La Sicilia)

Dato legato al fatto che, come spiegato dall’assessore Luca Coletto, da una singola dose possono essere ricavate più somministrazioni. Intanto, si contano altri otto decessi ma nell’ultima giornata sono state somministrate oltre 2mila dosi di vaccino, con l’Umbria da record nazionale. (Il Messaggero)

Coronavirus, Zanella: “Anche i dati sulle terapie intensive non tornano, qual è la capacità reale del sistema trentino?''

Registrati 12.532 nuovi casi su 91.656 tamponi (Sky Tg24 )

Il totale delle persone ricoverate in tutta la regione sale dunque a 629: 81 in intensiva, 164 in semi-intensiva e 384 nei reparti non intensivi. Nelle ultime 24 ore sono 15 in più rispetto a ieri, tra questi: otto in terapia intensiva, quattro in semi-intensiva e tre nei reparti non intensivi. (Cronache Maceratesi)

Prima della pandemia infatti, i posti letto di terapia intensiva dell’Apss superavano di poco le trenta unità. “Se la capienza fosse calcolata sui posti letto attualmente disponibili – il commento dell’esponente di Futura – l’occupazione sarebbe di gran lunga peggiore di quella attuale, già drammatica. (il Dolomiti)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr