Matteo Salvini, una donna al Quirinale: il piano B se dovesse naufragare Berlusconi

Matteo Salvini, una donna al Quirinale: il piano B se dovesse naufragare Berlusconi
Liberoquotidiano.it INTERNO

Salvini e la Meloni temono che Berlusconi non abbia i numeri, ma Letta ha il terrore opposto: che quei numeri ci siano

Riccardo Molinari, capogruppo del Carroccio, dice che «occorre preparare un piano B, trovare anche un'altra figura di centrodestra che sia condivisibile dal centrosinistra».

Le cose, però, cambierebbero se - come sembrava ieri sera - al vertice di domani dovessero partecipare solo Berlusconi, Salvini e Meloni, senza Toti e gli altri. (Liberoquotidiano.it)

Ne parlano anche altri giornali

Da Villa Grande non arriveranno i segnali che i “giovani allievi” alleati Salvini e Meloni chiedono all’anziano “professore” Silvio Berlusconi. Ed è anche ingenuo, o provocatorio, che Meloni e Salvini glielo chiedano. (Il Riformista)

il centrodestra è unito come non mai e il dialogo con le altre forze politiche è davvero possibile». C'è un piano A che si chiama Silvio Berlusconi (il Giornale)

E successivamente è stato Berlusconi uno dei promotori dell'intesa che ha portato alla nascita del governo Draghi. 14 gennaio 2022 a. a. a. Roma, 14 gen. (Adnkronos) - “Mi auguro proprio che la riunione del centrodestra di oggi possa offrire a Silvio Berlusconi pieno sostegno per l'elezione al Quirinale. (LiberoQuotidiano.it)

Quirinale, Salvini nel giorno del vertice di centrodestra: «Nessuno può dire no a Berlusconi»

Ieri sera ho cenato con il capogruppo del Ppe, Manfred Weber, che mi ha assicurato il sostegno di quella grande famiglia". Dopo lo smarcamento di ieri, il Cavaliere ha preteso un appoggio esplicito, puntualmente arrivato: "Il centrodestra è compatto e convinto nel sostegno a Berlusconi", sottolinea Matteo Salvini (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Ma Pd e M5s fanno muro Oggi il vertice del centrodestra a Villa Grande proverà a sciogliere il nodo della candidatura di Silvio Belrusconi. Lo ha spiegato oggi a Il Fatto Quotidiano Stefano Buffagni, responsabile del Comitato per l'Economia del M5S: "Berlusconi è uno che non molla mai, e sta facendo la sua partita (Fanpage.it)

Salvini ha sottolineato la volontà di vedere un centrodestra «compatto» sull’elezione del prossimo capo dello Stato. Per 30 anni è stata la sinistra a dare le carte, diciamo che dopo 30 anni anche al Quirinale il centrodestra penso che abbia tutti i titoli, oltre che i numeri, per fare la sua partita. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr