Da oggi fine isolamento e green pass con tampone rapido

Da oggi fine isolamento e green pass con tampone rapido
TriestePrima INTERNO

Tamponi rapidi in farmacia anche per la fine dalla quarantena precauzionale e per l’uscita dall’isolamento grazie all'accordo tra Regione e Federfarma.

Secondo quanto dichiarato dalla presidente regionale di Federfarma Lucia Degrassi al Tgr Rai Fvg, si sta lavorando anche per riattivare automaticamente il green pass, anche se questo passaggio va fatto con Roma e non dipende dalla Regione.

Nell'accordo è infatti stato pattuito che nelle farmacie aderenti si potranno effettuare tamponi rapidi gratuiti per gli studenti delle scuole secondarie di primo o secondo grado venuti a contatto con un positivo. (TriestePrima)

Ne parlano anche altre fonti

A tal riguardo, auspicabilmente entro la prossima settimana (22 gennaio, ndr), come Sistema sanitario regionale avremo a disposizione uno strumento che, attraverso un semplice sms sul dispositivo cellulare, certificherà in maniera immediata, a seguito del tampone negativo, il ritorno alla condizione di libertà». (Il Piccolo)

La remunerazione complessiva per le farmacie sarà pari a 15 Euro, di cui 8 a carico dell’utente e 7 quale quota di contribuzione pubblica. È stato firmato il protocollo d’intesa che garantirà la somministrazione dei test antigenici rapidi – validi per l’emissione della certificazione digitale – a prezzo calmierato da parte delle farmacie aderenti. (Gazzetta del Sud)

A puntualizzarlo il presidente della Regione Valle d’Aosta, Erik Lavevaz. Tracciamento. «Il tracciamento ormai è saltato in tutta Italia, con questi numeri» ha detto in risposta a un’interpellanza della Lega. (gazzettamatin.com)

Tampone al 10° giorno per gli asintomatici

Da venerdì 14 gennaio con un antigenico rapido è possibile, in caso di negatività, interrompere quarantena o isolamento. TRIESTE Farmacie del Friuli Venezia Giulia per offrire nuovi servizi ai cittadini: ieri è stato infatti raggiunto l’accordo con la Regione e il Commissario straordinario sia per eseguire i tamponi gratis agli studenti delle scuole medie e superiori, sia per effettuare un test antigenico rapido che in caso di negatività possa far cessare la quarantena o l’isolamento a chi si era ammalato di Covid (Il Piccolo)

Per chi ha ultimato il ciclo vaccinale primario (prima e seconda dose) da più di 120 giorni (4 mesi) o guariti da più di 120 giorni: 5 giorni più tampone antigenico finale (purché asintomatici). È comunque sempre possibile terminare l’isolamento con un tampone molecolare di guarigione (in questo caso va richiesto dal proprio medico). (il Dolomiti)

Dunque, la procedura da lei indicata (ovvero il rientro a lavoro dopo il tampone) è corretta, ma non è il medico a fare la certificazione finale, bensì la Asl competente. Grazie per l’aiuto. (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr