6C Villa d'Este e GT Junior: Stelvio omaggia due icone Alfa Romeo. Per il Suv del Biscione il top dell'eleganza sportiva

Il Gazzettino SCIENZA E TECNOLOGIA

La seconda novità, lo Stelvio GT Junior che costa 72.750 euro, è basata sull’allestimento Veloce ma con lo stesso turbodiesel 2.2 da 210 CV

Stelvio 6C Villa d’Este propone cornici cromate dei finestrini e cerchi di lega da 21”.

Derivata dalla Giulia Sprint GT, con carrozzeria Bertone e motore da 89 CV, la GT 1300 Junior si affermò come simbolo sportivo del boom economico.

Stelvio GT Junior è invece un omaggio alla GT 1300 degli anni 60 prodotta in quasi 100.000 unità. (Il Gazzettino)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Tre parole, per definire un’auto. Tolte la Tonale e la B-Suv, non sappiamo quale sarà l’ordine temporale di presentazione degli altri tre modelli (Quattroruote)

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, per fortuna, nulla è cambiato; il motore è il “suo” quattro cilindri in linea da 1,3 litri, basato sul più grande 1,6 della Giulia Sprint GTA. (Autoappassionati.it)

Nel corso del mese di settembre, infatti, Alfa Romeo ha venduto solo 2.182 unità in Europa. Vendite in calo in tutti i principali mercati europei per Alfa Romeo. (AlfaVirtualClub)

La serie speciale di Alfa Romeo Stelvio GT Junior si ispira a uno dei modelli più iconici del marchio, la GT 1300 Junior che, nel decennio di produzione iniziato nel 1966, fu commercializzata in quasi 100. (Autotoday)

La GT 1300 Junior è un manifesto di un’epoca. L’indimenticabile GT 1300 Junior che, nel decennio di produzione iniziato nel 1966, fu commercializzata in quasi 100.000 unità derivava dalla Giulia Sprint GT, con carrozzeria Bertone e motore da 89 CV. (Stylology.it)

Giulia GT 1300 Junior: il manifesto di un’epoca. L’esclusiva serie speciale si ispira a uno dei modelli più iconici del marchio, la GT 1300 Junior che, nel decennio di produzione iniziato nel 1966, fu commercializzata in quasi 100.000 unità. (Automobilismo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr